Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Una fase di gioco di Blue Girls Bologna Metalco Thunders Castellana (Fabio Cecchin)

ISL: esordio per Legnano, La Loggia, Bollate e Staranzano

Ferme al palo nell’opening day, nella seconda giornata di campionato scendono in campo le ultime 4 squadre che mancavano all’appello.

Si tratta del Rhibo La Loggia, che giocherà in casa contro il Rheavendors Caronno; Legnano, ospite dell’Old Parma Taurus; Thermotechnick Bollate che, in casa, darà vita a una delle sfide certamente più interessanti dell’intero turno contro il Banco di Sardegna Nuoro e Stars Tecnovap Staranzano, che scenderanno a Sesto Fiorentino.

All’esordio il Banco di Sardegna ha conquistato una squillante doppietta, grazie anche all’apporto delle 2 nuove straniere Jolene Henderson e Briana Hamilton che, in Sardegna, sono già diventate le beniamine dei tifosi. C’è molta soddisfazione, ovviamente, a Nuoro, per come è andato l’esordio, ma i piedi, assicurano in società, sono ben piantati a terra. Con le 2 nuove americane, PapucciSpadaCollina e Mameli, la squadra sta raggiungendo un grado di affiatamento e maturità che fa ben sperare. "Partire con un buon risultato nella prima giornata” secondo il manager del Nuoro, Gustavo Lizazo ”è stato importante, ma lo è relativamente. Sarà importante continuare nell’inserimento della giovani che abbiamo nel gruppo di 5-6 atlete di alto livello che ci sono nella nostra rosa”. Di contro Bollate si presenta privo della nuova lanciatrice, Leslie Jury, che arriverà solo la prossima settimana. I lanciatori partenti, dunque, saranno Greta Cecchetti e Laura Bigatton. “Sì per ora siamo senza la lanciatrice americana”, dice il manager bollatese, Luigi Soldi “e visto il nuovo regolamento sarà un piccolo vantaggio per il nostro avversario, che potrà decidere la strategia, ma questo non ci preoccupa. Siamo un gruppo che si conosce da tempo e che vuole andare in campo per vincere, sempre”. Non si nasconde dunque il manager rossoblù, anche per quel che concerne gli obiettivi stagionali: “Siamo arrivati per 2 anni consecutivi a gara 5 della semifinale playoff, ora non possiamo pensare di lottare solo per centrare i playoff: il nostro obiettivo quest’anno è arrivare fino in fondo e vincere lo scudetto”. Interessante e importante, anche se la fase decisiva del campionato arriverà in giugno, dunque, con questi presupposti, già l’esordio per Bollate.

Un altro esordio da guardare con attenzione è quello del Rhibo La Loggia, squadra che rispetto al passato si è rinnovata molto e che, proprio dal Bollate, ha acquisito la lanciatrice Armando Aguirar all'epoca del Legnanoaustraliana Ellen Roberts
“È stato un grande acquisto”, dice il manager Maria Grazia Barberis “Ellen è arrivata già pronta e preparata. in realtà tutta la squadra è pronta, preparata e convinta di poter fare molto bene. Quest’anno, poi, abbiamo inserito in prima squadra un gruppo di giovani molto interessanti e sarà una stagione che sarà utile a fare crescere queste giovani. Purtroppo” aggiunge la Barberis “dovremo fare a meno di Amanda Fama, perché è stata ingaggiata per giocare nella lega professionistica americana e non potevamo cercare di trattenerla: era una occasione troppo importante per la sua carriera, ma questo non deve essere né un limite, né un alibi per noi. Per ora la squadra è questa e poi si vedrà. DI sicuro c’è che quest’anno il campionato mi sembra molto più equilibrato che nelle passate stagioni”.

Il girone a chiude il programma con le gare tra Old Parma Taurus, bruciato dalla sconfitta al tie-break in gara 2 la settimana scorsa, proprio contro Nuoro e il Legnano, altra squadra che negli ultimi anni ha puntato tantissimo sullo sviluppo delle giovani leve e che si ripresenta ai nastri di partenza con la voglia di tornare ad andare lontano in campionato, dopo il ritorno alla vittoria di una competizione, come la Coppa Italia, nella scorsa stagione. Una bella sfida tra la squadra lombarda e il suo ex manager, Armando Aguiar, che a Legnano ha vinto tutto.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE A, CON CLASSIFICA E STATISTICHE

Nel girone B il quadro di giornata si apre con una bella sfida a Bussolengo, tra Specchiasol e il Tecnolaser Europa Blue Girls Bologna. La squadra emiliana è l’unica ad aver vinto entrambe le partite nella prima di campionato e si colloca come vera e propria outsider della stagione. 
Domenica interessantissima sfida a Sesto Fiorentino tra le padrone di casa e le Stars Tecnovap Staranzano. “Il pareggio di Collecchio ci ha dato grande consapevolezza nei nostri mezzi”, dice il manager della Sestese, Simona Nava. “Ora sappiamo che possiamo giocare alla pari con chiunque. Sarà bellissimo vedere in campo Anisley Lopez e la nostra Monica Perry, un confronto tra lanciatori di altissimo livello. Staranzano è squadra insidiosa, all’interno della quale giocano giovani che definirei talentuose e astute, una sfida stimolante. Proprio per questo, però, dico che non dovremo strafare e cercare di giocare punto su punto”.

Chiude la giornata, sempre domenica mattina, la trasferta del Labadini Collecchio a Castelfranco Veneto contro il Metalco Thunders. C’è grande curiosità per rivedere all’opera Kylee Studioso, il pitcher del Collecchio capace di esordire con una perfect-game. Di fronte, purtroppo, non ci sarà ancora l’americana delle Thunders, Krista Jo Menke che, invece, dovrebbe giungere in Italia, la prossima settimana, pronta per esordire contro Staranzano.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE B, CON CLASSIFICA E STATISTICHE

IL MEDIA GUIDE DELLA IBL 2016

Un mercato vivace per la ISL che sta per cominciare

ISL: il campionato ricomincia dall’ultimo atto della passata stagione

Bologna chiude il primo week-end con una doppietta