Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Serie A2 softball: Metalco Thunders e Bulls Rescaldina sempre in testa, il Monnalisa Arezzo agguanta la vetta del girone C

Il girone A non registra scossoni, complice il turno di riposo del Saronno, unica squadra che può impensierire il Bulls Rescaldina, che vince facile due partite a Malnate con i parziali di 24-0 in 4 riprese e 5-0 grazie ad una 2-hit di Bianca Messina Garibaldi.
Nell'altro confronto della giornata il Porta Mortara esce vincitore dopo due combattuti incontri con il Carpana Crocetta.
La squadra novarese vince sempre con un solo punto di scarto, 3-2 gara 1 con una rimonta al settimo inning che inizia dalla valida di Martina Rossi e si conclude con due errori difensivi delle parmigiane; 7-6 gara 2 ancora in rimonta all'ultimo inning, quando altri errori condannano il Crocetta.

 

Nel girone B le partite tra Wild Pitch e Dolomiti Bolzano sono state rinviate per maltempo, mentre si è giocato a Villazzano dove il Tommasin Padova ha vinto due partite recuperando terreno in classifica.
Gara 1 si è decisa all'ottava ripresa, dove il Tommasin ha ipotecato la vittoria segnando 4 punti con le valide di Gornia, Sacco ed Accordi che hanno fissato il 10-7 finale; la seconda partita invece è stata un monologo delle padovane, che hanno chiuso per 11-1 in cinque riprese.
Sul campo di Verona invece sono arrivati altri due sonori squilli delle Metalco Thunders Castellana, che hanno preseguito la loro marcia in vetta con due vittorie per 15-1 e 11-4 (homerun di Kucharova e Favarotto).

 

Nel girone C il maltempo ha permesso la disputa solo degli incontri tra Monnalisa Arezzo e Atoms Chieti, che si sono divise la posta.
In gara-1 il Monnalisa Softball è riuscito a portarsi in vantaggio sul 3-0, la reazione delle abruzzesi ha pareggiato il risultato ma una battuta di Anna Di Luca nell'ultimo attacco ha permesso alle aretine di segnare il punto del 4-3.
Gara 2 si è mantenuta a lungo sul 2-2, ma alla sesta ripresa il Chieti ha trovato il punto del vantaggio grazie ad un errore difensivo.

 

RISULTATI E TABELLINI