Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Ultima giornata del girone di andata per la ISL

Giunta all’ultima giornata del girone di andata, l’Italian Softball League 2015 comincia ad assumere una fisionomia ben precisa; ancora di più dovremmo capire proprio da questo settimo turno di campionato che propone il proprio clou nel gruppo B. È giunto il momento, infatti, dello scontro tra le due formazioni che guidano appaiate questo raggruppamento: Fiorini Forlì e Specchiasol Bussolengo. Anche nel gruppo A andrà in scena una sfida di vertice: a Ronchi dei Legionari le Stars Tecnovap Staranzano ospitano l’unica squadra finora imbattuta del campionato, il Thermotechnick Bollate. Le friulane, che la scorsa settimana hanno perso lo scontro diretto contro il Rhibo La Loggia (in questo turno impegnato nella facile trasferta di Rovigo), cercheranno ti tornare in carreggiata, nella speranza di fare lo sgambetto alla formazione rossoblù.

Fiorini contro Specchiasol è una sfida di alto livello non solo per la posizione in classifica e le ambizioni di entrambe le squadre (una vincitrice della Coppa Italia 2014 e semifinalista playoff, l’altra runner-up nelle Italian Softball Series 2014), che puntano decisamente alla post-season e, magari, alla finale scudetto, ma anche per i numeri espressi fino a questo momento della stagione: Bussolengo ha il miglior attacco (media battuta di squadra .327) del gruppo B, e anche la miglior pedana di lancio (mpgl di squadra 1.35), ma Forlì insegue da molto vicino (media battuta .32, mpgl 1.72). Anche se non sarà un confronto completo: al Bussolengo, infatti, mancherà per motivi familiari l’americana Sarah Purvis, attualmente unico lanciatore di tutto il campionato (compreso il gruppo A) ad avere una media pgl di 0.00. In gara uno dovrebbe esserci la sfida tra Serena Boniardi e Ilaria Cacciamani. Nella partita serale, detto che non ci sarà l’atteso duello fra le due americane Blaire Luna e Sarah Purvis, il suo posto in pedana dovrebbe spettare a Kelly Sheldon, il Bussolengo dovrà scendere in campo con la concentrazione al massimo, puntando molto sul proprio straordinario box di battuta.

Di questo scontro diretto potrebbe approfittare il Labadini Collecchio, impegnato in casa contro le Blue Girls Bologna (doppia sfida che si giocherà domenica, a partire dalle ore 11.00). La formazione parmense ha dimostrato di avere qualche passaggio a vuoto, ma è attrezzata per poter lottare per l’ingresso nei playoff e, con questo turno casalingo, visto lo scontro diretto tra le due formazioni che la precedono, dovrà cercare di vincere entrambi i match. Nel frattempo prosegue l’avventura di Greta Longagnani (tesserata proprio per il Collecchio) nelle Finali Nazionali della NJCAA con il Miami Dade College, che ha vinto le prime due partite in cui è scesa in campo.

Stesso risultato per la bollatese Lara Cecchetti, con il Blinn College, nella speranza che possa arrivare la sfida “italiana” in finale. Il sito delle Finali NJCAA
Intanto il Thermotechinck Bollate, pur senza il suo apporto, prosegue a punteggio pieno nel gruppo A e in questo turno affronta l’insidiosa trasferta di Ronchi dei Legionari, affrontando le Stars Tecnovap Staranzano. Bollate è a punteggio pieno e la sensazione è che, qualsiasi sia l’avversario, la squadra di Soldi parta sempre con i favori del pronostico, anche perché è la formazione che, in questo momento, ha la pedana di lancio maggiormente affidabile con Greta Cecchetti ed Ellen Roberts sempre molto abili a Veronica Comar, Staranzano in pedana (Cristiano Gatti-Oldmanagency)gestire ogni situazione. Sarà comunque una bella sfida tra lanciatori, sia in gara 1, contro Veronica Comar (anche lei, come Cecchetti, tra le convocate di Marina Centrone per il Torneo della Repubblica), sia in gara 2, contro la cubana Anisley Lopez (miglior media pgl del gruppo B con 0.45). Un particolare sfortunato dà qualche possibilità in meno alla squadra di Malusà e Bison, che infatti dovrà fare a meno dell’apporto del proprio miglior battitore in stagione, Francesca Casetta (media battuta .357, con 3 doppi, 2 tripli e 10 rbi), vittima di un infortunio alla mano nello scorso fine settimana e che sarà costretta al riposo per almeno una ventina di giorni.

Una assenza importante anche nel Rhibo La Loggia campione d’Italia in carica, che per la trasferta di Rovigo (nonostante il campo non illuminato si gioca di sabato con l’inizio della prima partita fissato per le ore 14.00) dovrà fare a meno del pitcher straniero Femke Van Dusschoten. L’olandese tornerà a fine stagione per la Coppa dei Campioni, ma per ora non entrerà più nel  roster delle piemontesi che, per l’occasione, promuoveranno in prima squadra la “cadetta” Chiara Biasi e la “juniores” Michela Corazza, che andranno a supportare Alice Ronchetti e Michela Musitelli, designate come partenti. Sulla carta il pronostico è scontato, ma attenzione alle sorprese.

Il quadro del gruppo A si completa a Nuoro, dove il Banco di Sardegna ospita un Legnano in netto miglioramento, reduce dalla doppietta rifilata al Rovigo. Sarà una partita decisamente aperta a qualsiasi risultato. Nuoro deve ritrovarsi dopo alcune battute d’arresto inaspettate, mentre il Legnano cerca continuità.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GRUPPO A

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GRUPPO B

LE STATISTICHE DI STAGIONE

LIVE PLAY BY PLAY

In copertina una scivolata in seconda di Priscilla Brandi, Specchiasol Bussolengo (PhotoBass)