Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Serie A2 softball: Metalco Thunders sempre imbattute, l'Unione Fermana passa in testa al girone C

Il girone A si è giocato interamente domenica 10 maggio, Rescaldina ha battuto due volte in trasferta il Carpana Crocetta Kids faticando parecchio in gara 1 che si è conclusa solo al nono inning.

Dopo la fase regolamentare chiusa sul 2-2 le squadre hanno dato vita a due riprese supplementari, dopo il botta e risposta nell'ottava ripresa le Bulls sono andate di nuovo in vantaggio grazie ad un singolo di Cozzi ed un errore difensivo.

Il nuovo vantaggio è stato difeso in pedana da Alice Albè che ha così completato la gara, ed è riuscita a mettere a segno due strike out.

Gara 2 è iniziata nella stessa maniera, con le Bulls che conducevano fino alla quinta ripresa per 3-2, poi un big-inning da 8 punti ha fatto girare la partita in favore delle ospiti, che hanno chiuso per 12-2.

Sul campo del Porta Mortara Novara invece sono arrivate due vittorie del Saronno, che è rimasto così sulla scia della capolista.

La prima partita si è chiusa in 5 riprese con il risultato di 11 a 0 ed il lineup del Saronno ha battuto un totale di 11 valide.

Gara 2 invece si è deciso al quarto inning dove sono stati segnati tutti i punti della partita, 5 per Saronno e solo uno per Novara, Lai e Fumagalli hanno chiuso il proprio tabellino con 2 punti battuti a casa a testa.

 

Nel girone B continua senza soste la marcia del Metalco Thunders Castellana, che ha vinto le due partite della giornata con punteggi di proporzioni notevoli, 28-2 e 21-7 ai danni del malcapitato Friul'81, si segnalano i due fuoricampo a testa di Siviero e Zonta.

Un'altra doppia vittoria per manifesta inferiorità è stata ottenuta dal Wild Pitch Bussolengo sul Villazzano, che si è dovuto arrendere con i parziali di 13-2 e 16-0, fuoricampo per Lisa Bottura.

Anche il Dynos Verona è uscito vittorioso dal weekend dopo due successi sofferti a Bolzano, gara 1 si è decisa al terzo inning quando le veronesi hanno riempito le basi, un errore ed un singolo di DallaRiva hanno spinto a casa i tre punti che sono bastati a chiudere la partita.

Nella seconda partita Verona è andata avanti 6-1 dopo quattro riprese, poi ha dovuto contenere la rimonta del Bolzano, che nell'ultima ripresa è arrivato ad una lunghezza di distanza prima che un'eliminazione sulle basi chiudesse l'incontro.

 

Nel girone C è rimasto al palo il Macerata che ha perso sonoramente le due partite (0-12 e 1-13) contro il Monnalisa Arezzo, nella quale si sono distinte Giada Giannini e Flavia Carletti (6 valide a testa), ciliegina sulla torta il fuoricampo di Margherita Caroti.

Nell'altro confronto della giornata l'Unione Fermana ha vinto due partite a Verucchio contro il Civis Valmarecchia, andando così in testa al girone 6 vittorie e 2 sconfitte.

L'Unione Fermana ha fatto ricorso al suo lineup per arrivare alla vittoria in gara 1, ben 18 valide hanno generato il 14-6 finale, ed ha rimontato il vantaggio di 2 punti del Civis in gara2, segnando 5 punti tra la terza e la settima ripresa grazie alle valide di Roganti, Tittarelli e Luconi, ma pesano anche i 4 errori della squadra adriatica.

 

 

CALENDARIO E RISULTATI