Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

bbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbbb

Bollate non perde un colpo. Nemmeno la pericolosità di un derby mette in difficoltà la squadra di Luigi Soldi che continua a guidare la graduatoria del gruppo A a punteggio pieno. All’inseguimento il Rhibo La Loggia che si aggiudica la sfida per il secondo posto contro le Stars Tecnovap Staranzano. Facile affermazione anche per il Labadini Collecchio nell’altro derby di giornata, quello contro il Taurus Old Parma.

Bollate-Caronno

Tutto facile, per il Thermotechnick Bollate contro il Rheavendors Caronno, specialmente in gara 1, che finisce al quinto inning per manifesta con un secco 8-1. Contro i 9 strike-out in quattro riprese lanciate di Greta Cecchetti non si può molto, specie se poi l’attacco batte valido con continuità, partendo     dal lead-off McKenzi Corn che apre con un triplo al primo inning e chiude con 2 su 2 con un  altro triplo, 2 punti segnati e 2 rbi. È una gara a senso unico che i tre lanciatori impiegati dal Caronno: Colombo, Bollini e Monopoli non riescono a raddrizzare.

IL TABELLINO DI GARA 1

Il manager bollatese Soldi, in gara 2, chiede gli straordinari a Greta Cecchetti e la manda nuovamente in pedana come partente. In realtà vuole semplicemente farle completare il ciclo di una partita completa, tenendosi come rilievo Ellen Roberts. Dall’altra parte, il Rheavendors Caronno, manda a lanciare Johana Gomez, capace di 11 strike-out, ma non di fermare il veemente primo attacco del Bollate: singolo di Corn che poi ruba la seconda, ruba la terza e corre a casa su errore di tiro; poi le padrone di casa mettono in fila anche un bunt valido di Lara Buila (che ruba la seconda), un singolo di Alice Parisi  due lanci pazzi per il 3-0 con cui si chiudono primo inning e, di fatto, partita, perché da quel momento è perfect game (2 inning Cecchetti, 4 Roberts) e Caronno che era riuscito a battere una inutile valida alla prima ripresa, rimane completamente a secco.

IL TABELLINO DI GARA 2

La Loggia-Staranzano

Doppietta anche del Rhibo La Loggia contro le Stars Tecnovap Staranzano. Anche se i risultati, soprattutto per quel che riguarda gara 1, sono più ampi di quanto non si sia visto in campo. Nella prima partita, infatti, Veronica Comar subisce 8 punti con otto valide, lasciando l’ormai “tradizionale” fuoricampo d’apertura ad Amanda Fama (7), mentre l’attacco friulano, nonostante 6 valide colpite su Alice Ronchetti non riesce a produrre alcunché lasciando ben 7 corridori in base (anche se solamente due in posizione punto) in cinque riprese. Decisivo al quarto inning un doppio a basi piene di Sara Avanzi, che sparecchia le basi.

IL TABELLINO DI GARA 1

Nella seconda partita la forza dell’attacco piemontese riesce a bloccare Anisley Lopez che, fino a prima di questo turno, era la primatista stagionale di strike-out. Solo 4 eliminazioni al piatto per la cubana, mentre l’olandese del Rhibo, Femke Van Dusschoteng ne ottiene 10 e guida la squadra alla vittoria. Tutto a zero fino alla quarta ripresa (anche se entrambe le squadre ottengono una sterile valida ciascuna nel terzo) quando il Rhibo passa 2-0: bunt valido di Amanda Fama  e doppio di Sara Avanzi e punto a casa; la stessa Avanzi corre in terza su bunt di sacrificio  di Giulia Villirillo e a casa su errore difensivo. Al sesto il 3-0 definitivo: Staranzano rileva Lopez con Teresa Cernecca, base intenzionale a Fama che poi è colta rubando in seconda, i singoli di Avanzi e Beatrice Ricchi confezionano il punto.

IL TABELLINO DI GARA 2

Legnano-Rovigo

La terza doppietta di giornata nel gruppo A è quella del Legnano sul Rovigo. In questo caso c’è un po’ più di equilibrio in campo (almeno per la partita del pomeriggio) e la soluzione arriva grazie alla maggiore esperienza del Legnano, squadra di rango che riesce a ribaltare anche situazioni sfavorevoli. Rovigo, da neopromossa, paga evidentemente ancora la mancanza di abitudine a giocare sempre al massimo.
In gara 1 Legnano va in vantaggio 3-0: a battere a casa i punti sono un triplo di Clare Warwick  e un singolo di Francesca Rossini (2 rbi); si fa sorpassare al secondo, subendo addirittura 5 punti: Alessia Buscaglia (il pitcher partente, poi vincente) concede 5 valide di cui un triplo  a Sara Monari; e recupera il vantaggio per l’8-5 finale con un punto al terzo, uno al quarto e tre al sesto. Decisive ancora battute da extra-base: 2 tripli di Kath Tye e uno di Lara Frassine.

IL TABELLINO DI GARA 1

La partita della sera è dominata dal Legnano che, passato in svantaggio, si produce in due riprese (la seconda e la quarta) da quattro punti ciascuna e porta a casa la vittoria per manifesta. Nel secondo inning, dopo il vantaggio del Rovigo, firmato dalle valide di Angela Albi e Daria Boldrin, un errore difensivo, un doppio di Kath Tye, un triplo di Monica Verga e un lancio pazzo confezionano il parziale di 4-1.
L’8-1 finale, come detto, arriva al quarto inning: 2 valide, altrettanti errori e basi ball concesse da Giulia Salvan consentono al Legnano di incamerare la prima doppietta stagionale.

IL TABELLINO DI GARA 2

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE DEL GRUPPO A

Nell’unica sfida in programma il sabato sera nel gruppo B (l’altra tra Sestese e Forlì si gioca domenica mattina), a Parma è un monologo assoluto del Labadini Collecchio.

Parma-Collecchio

In gara 1 combined no-hit per Mara Papucci e Natascia Ablondi, 18 valide a zero (nelle due partite laNicole Zerbini, Collecchio scivola a punto, inutile il tentativo del catcher del Parma, Maria Vittoria Voltari (Giovanni Padovani-Oldmanagency) differenza è 25-1) con due inning (il primo e il quinto) da 7 punti e 8 valide ciascuno per un 16-0 che diventa perfino difficile commentare. Alla fine la squadra allenata da Longagnani può mettere a referto 5 tripli (Bonazzi, Bassi, Angelillo, Zerbini e Chiesa) e 2 doppi (Angelillo e Chiesa). Tutto il line-up, compresi i pinch-hitter Marchi e Scaranacasaccio, ha battuto valido.

IL TABELLINO DI GARA 1

Nella seconda partita si affrontavano i due pitcher stranieri: Ismy Scull Iglesias (poi rilevata da Alice Ghillani) e Meredith Owen. Il copione non è cambiato, anche se il Labadini Collecchio non ha voluto infierire più di tanto, chiudendo “solamente” 8-0. Un  minor numero di valide 7 (quasi tutti singoli, fatta eccezione per un triplo al secondo inning di Zerbini) hanno reso meno ampio il divario. Decisiva la quarta ripresa quando, l’Old Taurus è stato colpito da 6 punti per effetto di sole 3 valide ma ben 4 basi su ball (3 di Iglesias e 1 concessa da Ghillani) e un errore difensivo .

IL TABELLINO DI GARA 2

Energetic Sestese-Fiorini Forlì

Il girone B si chiude Domenica mattina con il confronto tra Sestese e Forlì, che vede prevalere le romagnole in tutte e due le gare. 
Gara 1 dura 6 riprese, il Fiorini surclassa l'Energetic battendo 12 valida a 2, mentre in pedana Ilaria Cacciamani elimina al piatto ben 13 avversarie, concedendo solo una base per ball.
Forlì va sul 6-0 dopo sole tre riprese ed al sesto fissa il risultato grazie ad un triplo di Gianferro che spinge a casa due compagne di squadra, nel lineup brillano anche Martina Laghi (3 valide) Grifagno e Montanari (2).

 

IL TABELLINO DI GARA 1

 

Il Fiorini guadagna la vittoria anche in gara 2 con il risultato di 2-0 nonostante un netto predominio nel box di battuta, che dice 10 valide a 2 per Forlì.

La partita comunque rimane in parità 4 riprese, con le due pitcher americane che recitano il ruolo delle protagoniste, Blaire Luna realizza 10 strike out consecutivi prima di concedere la prima valida, mentre Monica Perry subisce 4 valide isolate.

Il break arriva alla quinta ripresa, Gianferro apre con un singolo, avanza su palla mancata e segna sul doppio di Ghilardi, che avanza sino a casa base sui successivi singoli di Grifagno e Montanari, segnando il punto del 2-0.

L'Energetic da lì in avanti batte solo una valida al settimo inning non riuscendo a recuperare lo svantaggio; il Fiorini così aggancia Bussolengo in vetta al girone B.

 

IL TABELLINO DI GARA 2

 


RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE DEL GRUPPO B

 

Nella foto di copertina, Francesca Concina, Staranzano, elimina in seconda Amanda Fama, La Loggia, in gara 1 (Cristiano Gatti/Oldmanagency)