Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Inarrestabile Bollate, lo Specchiasol raggiunge la vetta, no-hit di Anisley Lopez

Venerdì 1° maggio di lavoro per Rovigo e Thermotechnick Bollate che sono scese in campo della prima delle sfide della quinta giornata di andata della regular season della Italian Softball League. Come era da pronostico il Bollate ha avuto la meglio della matricola Rovigo in entrambe le partite e, sia in gara 1, sia in gara 2, il match si è chiuso con vittoria a zero, prima del termine regolare delle 7 riprese.

Rovigo-Bollate

Nel primo match, addirittura, i lanciatori del Bollate, Greta Cecchetti e Laura Bigatton hanno lasciato a zero anche le valide per il Rovigo, che non è mai stato in grado di andare oltre il cuscino di seconda (quarta ripresa, Roberta Boldrin con base ball e lancio pazzo). Con Elisa Cecchetti (2 su 3 con un doppio) nell’anomalo ruolo di interbase, la parte del leone in questo match l’ha fatta Giorgia Fumagalli (impiegata come catcher): 3 su 4 con 2 doppi, 1 punto segnato e 4 rbi. Molto buona, oltre che in pedana (6 K in tre riprese), anche nel box, la prestazione di Greta Cecchetti: 2 su 2 con 2 rbi.
Troppo fallosa Giulia Salvan sulla pedana del Rovigo, per poter controbattere all’esperienza del Bollate: ben 8 basi ball, con due delle quali è iniziata la sequenza di punti (4) nel primo inning che ha fatto capire quale fosse l’inerzia della partita.

IL TABELLINO DI GARA 1

Per Greta Cecchetti, viste le sole tre riprese lanciate nella prima partita, c’è stato anche spazio per 2 inning nella seconda partita, prima di lasciare spazio a Ellen Roberts. Rovigo risponde con Sara Temporin ed è una partita completamente diversa, con la squadra veneta che tiene testa al Bollate fino alla sesta ripresa, per poi capitolare sotto i colpi di troppe (5) basi ball, 2 valide e un totale di 6 punti che mandano in archivio la partita con il finale di 7-0. Anche in avvio, alla prima ripresa, il Bollate era passato in vantaggio sfruttando sì una valida iniziale di McKenzie Corn, ma soprattutto un errore della difesa rodigina.

IL TABELLINO DI GARA 2

Caronno-Staranzano

La giornata di Sabato invece inizia a Caronno Pertusella, dove la locale Rheavendors batte per 2-0 lo Staranzano, segnando i due punti nella seconda ripresa grazie ad uno squeeze e ad un lancio pazzo.
Giulia Bollini in pedana difende il vantaggio sino al quinto inning, collezionando eliminazioni al volo in serie, rilevata da Roberta Lombardi nella sesta ripresa trona in campo nella settima per chiudere la partita.

IL TABELLINO DI GARA 1

La Tecnovap si prende la rivincita in una gara 2 egualmente combattuta, con le pitcher straniere in pedana infatti il punteggio rimane inchiodato sullo 0-0 per 5 riprese.
Il sesto inning d'attacco delle Stars inizia con due eliminati poi una valida di DeArmas che avanza in seconda su errore tiene aperta la ripresa, seguono una base intenzionale a Gasparotto, una doppia rubata, ed un decisivo errore difensivo sulla battuta di Franco che fa entrare il punto del vantaggio.
Basta questo a dare la vittoria alla Tecnovap, suggellata dalla no-hit di Anisley Lopez che chiude senza valide anche gli ultimi due inning.

IL TABELLINO DI GARA 2

Nuoro-La Loggia

A Nuoro la prima partita dura appena 4 riprese, il Rhibo batte ben 3 fuoricampo (Fama, Ricchi, Musitelli) ed un totale di 16 valide, per il risultato finale di 14-2.
Nel box si distinguono Fama e Avanzi con 3 valide a testa, mentre Ricchi chiude addirittura a 4/4

IL TABELLINO DI GARA 1

Molto più incerta la seconda gara nonostante il punteggio, la partita infatti rimane in equilibrio per 6 riprese ed il Banco di Sardegna passa addirittura in vantaggio nella prima ripresa, quando Iglesias batte un solo homer al centro. Van Dusschoten infila poi una serie di strike out che impediscono al lin-up sardo di fare altro, ma dall'altra parte Gonzalez non è da meno, e tiene in scacco il Rhibo per tre riprese. La squadra torinese pareggia al quarto inning sul singolo di Villirillo e passa in vantaggio al quinto dopo un singolo di Fama ed un doppio decisivo di Ricchi.
Gonzalez crolla nella settima ripresa ed il potente line-up torinese non perdona, batte 4 valide (1 doppio) che unite ad una palla mancate ed un errore portano in dote 6 punti, che fissano il risultato finale sul punteggio di 8-1.

IL TABELLINO DI GARA 2

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE DEL GIRONE A

Bussolengo-Sestese

Sarah Purvis (CB/Oldman)Nel girone B doppio shut-out dello Specchiasol Bussolengo ai danni dell'Energetic Sestese, con i parziali di 2-0 e 4-0.
Gara 1 vede un bel confronto tra lanciatrici italiane, Boniardi e Balloni, ma il Bussolengo sa approfittare delle occasioni e concretizzare.
Nella seconda ripresa Bortolomai batte un triplo e corre a casa base su errore, mentre nella sesta Alice Fiorio batte un doppio che spinge a punto Refrontolotto per il 2-0; le squadre chiudono con lo stesso numero di corridori lasciati in base, sei.

IL TABELLINO DI GARA 1

In gara 2 la Sestese paga un pessimo inizio, al primo inning Bussolengo segna tre punti con una sola valida sfruttando un lancio pazzo, una palla mancata ed un errore.
Forte del vantaggio Sarah Purvis lancia una one-hit shut-out che guida lo Specchiasol alla settima vittoria stagionale, il quarto punto arriva su un altro doppio di Alice Fiorio, MVP della giornata.

IL TABELLINO DI GARA 2

Forlì-Collecchio

A Forlì scende in campo l'ex Mara Papucci, ma l'ottima prestazione della lanciatrice (due valide concesse) non basta al Labadini Collecchio, che esce sconfitto per 1-0.
Dopo quattro riprese dove le squadre arrivano una sola volta a testa in prima base, il Fiorini passa alla prima occasione, Laghi apre con un singolo a destra poi un errore sulla battuta di Cacciamani porta i corridori sulle prima due basi, una battuta in diamante li fa avanzare e Laghi va a segnare il punto decisivo grazie ad un lancio pazzo.
Nell'ultima ripresa il Labadini batte due valide consecutive dopo il primo out, ma Cacciamani risponde con due strike-out che chiudono la partita

IL TABELLINO DI GARA 1

In gara 2 il Labadini si prende al rivincita, apre la partita un triplo di Angelillo, che segna su singolo di Owen, mentre una volata di sacrificio di Chiesa spinge a casa il secondo punto.
Il bis arriva alla terza ripresa quando un doppio di Zerbini spinge punto Owen, la stessa Zerbini segna poi il 4-0 su lancio pazzo; la squadra ospite completa l'opera al settimo quando un altro singolo di Zerbini ed un errore difensivo fanno segnare altri due punti sul tabellone.
I due punti segnati dal Fiorini nel finale rendono solo meno amara la sconfitta.

IL TABELLINO DI GARA 2

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE DEL GIRONE B

LIVE PLAY BY PLAY

Nella foto di copertina una scivolata in seconda di Amanda Fama nella prima partita contro il Banco di Sardegna Nuoro (Claudio Atzori/Oldmanagency)