Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

A2 Softball: cominciano a delinearsi le classifiche

Nel weekend si è disputato il secondo turno del campionato di A2 softball, suddiviso quest'anno in tre gironi.

 

Nel Girone A fa il suo esordio il Carpana Crocetta Kids che impatta la sfida casalinga con il Porta Mortara Novara, 12-6 per le ospiti la prima gara (vittoria in pedana ed homerun nel box di battuta per Martina LaMontagna), 9-1 per la squadra parmigiana la seconda.

La seconda sfida del raggruppamento fa registrare due vittorie per manifesta inferiorità del Bulls Rescaldina ai danni del Malnate, 10-0 e 12-2, con homerun di Bettinsoli, Albè e Ambrosi.

 

 

Il Girone B si è aperto con l'interminabile incontro sul campo di Bolzano dove il Tommasin Padova ha battuto 25-21 la padrone di casa dopo oltre 3 ore di gioco; il Dolomiti si prende la rivincita in gara 2 che termina con il punteggio di 13-8.

Punteggi alti anche a Porpetto dove il Wild Pitch vince di misura (12-11) gara 1 contro il Friul'81 grazie ad un rimonta nell'ultima frazione, dove segna 4 punti propiziati da un errore e dalle battute di Romelli e Turatta (fuoricampo da due punti).

Bussolengo si impone anche nella seconda gara con meno affanno, 20-7 il punteggio determinato da 17 valide (5 tripli) e ben 8 errori del team friulano.

Mazze calde anche a Castelfranco Veneto dove le Thunders superano agevolmente il Villazzano con i parziali di 12-0 e 21-3.

 

 

Si è giocato solo su un campo nel Girone C, poiché il maltempo ha costretto al rinvio Civis Valmarecchia-Macerata.

Nell'unico confronto l'Atoms Chieti ha ottenuto due importanti vittorie (1-0; 8-2) contro il Monnalisa Arezzo, rivale diretta per la promozione.

Gara 1 è stata caratterizzata dal duello in pedana tra Fabrizi (13 strike-out) ed Emiliani (poi rilevata da Anna Salvatore) e decisa dal solo-homerun di Simona Liberatore nella quarta ripresa.

La seconda partita invece è stata condotta dal Chieti sin dall'inizio ed è terminata dopo cinque riprese a causa della pioggia con il punteggio di 8-2.