Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Pareggio tra Rovigo e Nuoro nell’ultima sfida del secondo turno di ISL

Si completa il secondo turno della Italian Softball League con la sfida tra Rovigo e Banco di Sardegna Nuoro. Le rodigine possono esultare per la prima vittoria  in campionato nell’esordio casalingo, ma alla fine si arrendono in gara 2 e termina così in parità. Per il Nuoro è il secondo pareggio in due giornate.

Temporin contro Loddo è la scelta dei lanciatori partenti per la prima partita, con Rovigo che segna subito con un doppio di Pasqualini, che spinge a casa Giulia Ferrari (salva con quattro ball). Nella seconda ripresa il raddoppio, il cliché è più o meno simile: un singolo di Ferrari spinge a casa Sara Temporin, che aveva “limato” la base.

Al sesto arrivano i tre punti che chiudono il conto sul 5-0 finale: quattro singoli in serie di Pietroni, Daria Boldrin, Temporin e Roberta Boldrin, con una base ball guadagnata da Ferrari, consentono al Rovigo di mettere nel tabellino delle vittorie la prima crocetta.

IL TABELLINO DI GARA 1

In gara 2 la sfida in pedana è tra Pasqualini e Merlys Gonzalez. Il Banco di Sardegna Nuoro vince in rimonta, nonostante tre sole valide all’attivo, ma sfrutta i cinque errori della squadra veneta.

Rovigo passa in vantaggio al quarto: singolo di Monari, singolo Albi e triplo di Daria Boldrin che spinge a casa entrambe e porta la squadra sul 2-0. Un vantaggio effimero perché al sesto inning Nuoro pareggia grazie a un singolo di Merlys Gonzalez che spinge a casa Maibellis Iglesias (singolo) e Loredana Spada (scelta difesa).

Il Rovigo va sotto pressione e al settimo subisce, più che altro per proprio demerito, il punto che costa la sconfitta 3-2: con due out base ball a Ylenia Pisanu, che conquista la seconda su lancio pazzo, ruba la terza e corre a casa su errore nel tiro in terza del catcher. Nell’ultima opportunità d’attacco le padrone di casa non sfruttano due corridori in base e il confronto si archivia con un pareggio.

IL TABELLINO DI GARA 2

RISULTATI, CLASSIFICHE E STATISTICHE