Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Italian Softball League, scende in campo il Rhibo La Loggia

Strano a dirsi, ma la seconda giornata del girone di andata della regular season della Italian Softball League potrebbe dare indicazioni precise su quali saranno le squadre che combatteranno per un accesso ai playoff. Nella giornata in cui, infatti, il Rhibo La Loggia, da due anni consecutivi Campione d’Italia (nel 2014 anche Campione d’Europa), esordisce sul campo del Rheavendors Caronno, c’è un’altra trasferta che potrebbe dare indizi interessanti: le Stars Tecnovap Staranzano giocano a Legnano e, dopo le doppiette della prima giornata (vincente per Staranzano, perdente per Legnano), un risultato completamente a favore della squadra di Malusà e Bison sarebbe un buon mattone per le goriziane. Al contrario, in caso di affermazione piena del Legnano sarebbe un bel trampolino per vedere un Girone A combattutissimo fino alla fine della stagione.

Come detto, le campionesse del Rhibo La Loggia, esordiscono in trasferta. È decisamente ancora la squadra favorita per la vittoria finale: ha ripreso come pitcher straniera l’olandese Femke Van Dusschoten (nel 2013 capace di 10 vittorie e 3 sconfitte con 113 k e una media offensiva delle avversarie di .124) e ha un roster di assoluto livello. Il test di Caronno Pertusella sarà molto interessante, soprattutto nella sfida “straniera” in pedana contro Johana Gomez, una delle quattro lanciatrici (insieme a Ellen Roberts del Bollate, Serena Boniardi del Bussolengo, che in questo turno riposano e Anisley Lopez dello Staranzano) che ha chiuso la prima giornata con una media pgl di .000.

La giornata del Girone A si completerà domenica 12 aprile con la sfida mattutina tra Rovigo e Banco di Sardegna Nuoro. Le isolane sono reduci da un pareggio combattuto con il Caronno, ma devono far vedere ancora quanto possa valere il proprio potenziale, soprattutto della batteria straniera: Merlys Gonzalez, infatti, nella prima partita ha subito 9 valide e 7 punti in solo 4 riprese e due terzi e non è certo partita nel migliore dei modi. Di fronte una neo-promossa bruciata da 19 punti subiti in soli 9 inning (4 nella prima partita, 5 nella seconda) contro Staranzano.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GIRONE A

Nel Girone B, ferme Bussolengo e Pianoro, si giocano due sfide a pochi chilometri di distanza, entrambe al sabato: si comincia alle 17, con Taurus Old Parma contro Fiorini Forlì. Per le romagnole è l’esordio stagionale, così come per il Labadini Collecchio che, a partire dalle 18, ospita la Sestese.

Per lo sweep subito a Bussolengo, nella prima giornata, il manager dell’Old Parma, Armando Aguiar è Armando Aguiar, Manager Old Parma Taurus guida la difesa (CB-Oldman)“arrabbiato, ma comunque le ragazze hanno provato a mettere la palla in gioco. Adesso c’è Forlì altra semifinalista play-off dell’anno scorso, sarà difficile perché giocano molto e hanno un buona pedana di lancio, ma noi ci stiamo preparando bene e proveremo a vincere”. La stessa cosa farà la squadra di Calixto Soca Miyar, altro allenatore cubano del nostro campionato. Lo scorso hanno Forlì ha centrato i playoff e vinto la Coppa Italia con una politica “tutta italiana”, quest’anno il Presidente Bombacci ha “regalato” al suo manager una batteria di straniere molto interessante: Blaire Luna e Katelyn Bedwell e con loro proverà a migliorare quanto fatto nel 2014, partendo, se possibile, da una doppietta a Parma.

Forlì, quest’anno, ha lasciato andare Mara Papucci che farà il suo esordio con la divisa del Labadini Collecchio, in casa contro la Sestese (prima partita in programma alle 18). Lo scorso anno la formazione di Longagnani ha perduto i playoff di una sola partita, decisivo fu un recupero di fine stagione giocato proprio contro il Fiorini. Quest’anno l’obiettivo dichiarato della squadra parmense è proprio quello di entrare nella post-season: già da questo esordio contro la neo-promossa Sestese, che nella sua prima giornata ha impattato contro le Blue Girls Bologna, si potrebbe capire quanto sia possibile il raggiungimento di questo target.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GIRONE B

SCARICA IL MEDIA GUIDE DELLA STAGIONE

IL PLAY BY PLAY

Nella foto di copertina Beatrice Salvioni, interbase del Rheavendors Caronno, che nel secondo turno affronta il Rhibo La Loggia, impegnata in un tentativo di tag, all'esordio contro il Banco di Sardegna Nuoro (Atzori/Oldmanagency)