Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

ISL: pareggio tra Sestese e Pianoro nell'ultima sfida del primo turno di andata

Più di sei ore di gioco per due match che finiscono agli extra-inning, tra Sestese e Blue Girls Bologna la prima sfida nella Italian Softball League (ISL) termina in parità. La formazione bolognese è più proficua nel box di battuta (23 valide contro 15) ma, soprattutto nella seconda partita, troppo fallosa in difesa. Anche le fiorentine commettono tanti errori, 6 nei due match, ma gli 8 totali (dei quali 7 in gara 2) del Bologna sono veramente troppi per poter portare a casa bottino pieno.

In gara 1 le Blue Girls Bologna passano subito in proprio grazie alla grande conoscenza del gioco di Eva Trevisan che, da buon lead-off, mette pressione sulla difesa toscana e costringe subito all’errore le avversarie. Due battute in diamante di Maria Caterina Perilli e Giulia Mattioli spostano Trevisan in  terza e poi c’è il singolo di Veronica Casella a rompere l’equilibrio, consentendo a Pianoro di passare in vantaggio. La Sestese reagisce, pur non riuscendo a battere valido, ma nel suo primo attacco lascia due corridori in base.

Lo stesso fa la formazione bolognese nel secondo attacco, ma prima riesce a realizzare il secondo punto: errore difensivo che consente a Claudia Banchelli di raggiungere addirittura il cuscino di seconda, lancio pazzo e poi singolo al centro di Luna Oliveti per il 2-0.

Al terzo la Sestese infila un big-inning da 4 punti ed effettua il sorpasso. Due singoli consecutivi di Giulia Biancalani e Margherita Ceccanti aprono pe danze, poi con un bunt di sacrificio di Carlotta Mori la formazione di casa si porta con due corridori in posizione punto. Arriva il secondo out grazie al K ottenuto da Irene Lolli su Ilaria Di Giulio, ma questa colta è l’errore difensivo delle Blue Girls su una battuta in diamante di Gabriella Sassoli a consentire alla Sestese di segnare il primo punto. Con corridori agli angoli un doppio di Gioia Drago fissa il pareggio e poi Stefania Balloni (pitcher partente per la squadra fiorentina) con un singolo batte a casa Sassoli e Valentina Neri (nel frattempo entrata a correre per Drago).

Al quarto, sulla pedana bolognese, Lolli lascia spazio a Beatrice Del Rio, che subisce un singolo, ma passa indenne la sua prima ripresa e, sostanzialmente, cambia la partita. Gli attacchi si bloccano fino alla sesta ripresa quando, grazie a un paio di singoli, un paio di basi ball e un lancio pazzo di Balloni, le Blue Girls pareggiano in conti sul 4-4.

È un equilibrio che rimane anche nella settima ripresa e così si va agli inning supplementari. Ne basta uno. Bologna segna quattro punti: con Banchelli in seconda, Minardi batte valido sul lanciatore e poi ruba la seconda, per Trevisan c’è la terza base intenzionale della partita e, con le basi piene, un singolo di Perilli consente l’arrivo a casa di Banchelli e Minardi. Il settimo e ottavo punto sono segnati da Mattioli (base intenzionale) e Perilli, su un errore di tiro del catcher, successivo mentre nella corsa tra terza e casa. Troppi quattro punti per la reazione della Sestese, che non riesce a segnare se non un punto fissando il finale sull’8-5 per la formazione bolognese.

IL TABELLINO DI GARA 1

La seconda partita è la sagra delle valide e degli errori. Si apre come in gara 1 con un punto segnato da Eva Trevisan, che arriva in base sul primo di una lunga serie di errori difensivi e corre a segnare grazie a un doppio di Elisa Vezzalini.

Al terzo le Blue Girls allungano, ancora grazie a Trevisan (doppio), spinta  casa da una eliminazione in diamante di Giulia Mattioli e Vezzalini (altro doppio) che, che ottiene un altro rbi, facendo correre Luna Oliveti (in base su singolo). Al cambio campo le padrone di casa accorciano sfruttando un errore difensivo, una base ball, una valida e una eliminazione in campo interno: arrivano 2 punti grazie a Biancalani e Neri.

Nell’inning successivo, poi, con una sequenza di quattro singoli (Drago, Balloni, Singoriello e Calosi), che fruttano due segnature, la Sestese si porta in vantaggio.
Bologna, però, sembra essere in grado di riportare tutto in equilibrio e lo fa con in singoli di Oliveti, Mattioli e Vezzalini al quinto, senza peraltro essere capace di sfruttare un doppio di Veronica Caseella.

Al settimo i punti che valgono il 5-5 che porta la sfida al supplementare, uno per parte, li battono a casa Laura Bruno e Gioia Drago.

Questa volta l’ottava ripresa è più proficua per la squadra di casa, che riesce a segnare 3 volte, contro i 2 punti del Pianoro che, dal canto suo, aggiunge altri due errori a un tabellino già molto ricco in quella casella. Il finale dice vittoria della Sestese 8-7.

IL TABELLINO DI GARA 2

IL RIEPILOGO DEI RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE DEL GIRONE B