Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I pericoli per il Rhibo La Loggia sono 'cechi'

Deve soffrire il Rhibo La Loggia che, dopo la terza giornata di European Premiere Cup, porta a casa una vittoria, una sconfitta e una sospensione, ma con il punteggio negativo.

La giornata si era aperta con una agevole vittoria contro le russe del Caroussel: la seconda consecutiva per Greta Cecchetti in pedana, capace ancora una volta di non andare mai in difficoltà, nonostante le 7 valide (tutte concentrate di fatto su 3 battitori che hanno chiuso a 2 su 3: Larionova, Ilyashenko e Semenova) concesse, forte anche dei 15 strike-out. Il finale, un 7-1 dice inequivocabilmente che il divario tra le due squadre era abbastanza ampio.

Partenza fulminante del Rhibo che, con i doppi di Dalbesio e Avanzi al primo inning, ha cercato subito di fare la voce grossa e segnato 2 punti. Dopo il punto (non guadagnato) segnato da Larionova, al quarto le torinesi hanno allungato grazie a un big-inning da tre punti con le valide di Ricchi, Beisser e Turazzi. Infine, il punto del definitivo vantaggio di sei lunghezze è arrivato al sesto con un doppio di Sandra Bosdachin e i productive out di Turazzi e Pizzorni.

IL TABELLINO DI RHIBO LA LOGGIA - CAROUSSEL

La seconda partita giocata dalle ragazze di Maria Grazia Barberis non è stata altrettanto fortunata nel punteggio e ha segnato una piccola rivincita per le detentrici del trofeo: le Eagles Praga, che all’esordio erano state sorprese dalle tedesche del Wesseling. Per le ceche un riscatto con  la firma dell’azzurra Giulia Longhi. Il terza base del Caserta, prestato alla squadra ceca, con un singolo al centro, al quarto inning, ha battuto a casa i due punti del primo vantaggio 2-0.

Sesto e settimo sono stati gli inning della rimonta per La Loggia: al sesto sono stati due errori difensivi a permettere a Fama, che aveva raggiunto la prima su valida, di correre a casa; al settimo singolo di Giorgia Necco e doppio di Isabella Dalbesio per il pareggio.

Inutile: al settimo Lindsey Beisser, che aveva sostituito in pedana Stella Turazzi, non è riuscita a tenere e con una base ball, un doppio, una base intenzionale e un singolo, ha concesso il punto del 3-2 e subito la prima sconfitta del torneo.

IL TABELLINO DI RHIBO LA LOGGIA – EAGLES PRAGA

Quello che mancava in questi giorni, in cui spesso gli organizzatori (Unione Fermana Softball) del torneo hanno dovuto fare i conti con rinvii e riprogrammazioni, era che vi fossero problemi diversi da quelli atmosferici. Adesso non mancano nemmeno quelli. La terza partita della giornata del Rhibo La Loggia, infatti, è stata sospesa mentre si giocava la parte bassa del quinto inning, con un out e il Rhibo (impegnato come squadra di casa, quindi in quel momento in attacco) sotto 4-2 contro lo Joudrs Praga.

Al 4-2 si era arrivati con il Rhibo prima in vantaggio 1-0 (doppio di Fama che ruba la terza e poi corre su battuta in diamante di Avanzi) al primo; Joudrs che ribalta la situazione al terzo (singolo dell’ex Pfeiferova, singolo di Polmanova e doppio di Jakesova); La Loggia che accorcia al terzo attacco (solo homer di Amanda Fama) e infine al quinto 4-2 con un singolo di Pfeiferova che si trasforma in una corsa a casa, complice un errore difensivo.

Poi l’interruzione, dovuta allo spegnimento di parte dell’illuminazione artificiale. A nulla è servito attendere e far ripartire l’impianto. Gli arbitri, una volta constatata l’impossibilità di proseguire a causa della scarsa illuminazione hanno rinviato il match a giovedì pomeriggio alle 16.30, dopo che il Rhibo sarà già sceso in campo contro le belghe del Royal Grey (ore 12.00).

TUTTI I RISULTATI, LE CLASSIFICHE, LE STATISTICHE E IL CALENDARIO DELLA EUROPEAN PREMIERE CUP