Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Il Rhibo La Loggia completa la tripletta

Finalmente si gioca: è quello che hanno pensato tutte le ragazze del Rhibo La Loggia, che sono riuscite a non perdere la concentrazione e a conquistare la prima vittoria del torneo, senza faticare nemmeno troppo, contro la formazione ucraina del Nika, una delle poche che era riuscita a scendere in campo nella prima giornata della Coppa dei Campioni di Montegranaro.

Una vittoria 8-1, arrivata alla quinta ripresa e maturata grazie a cinque valide, quattro errori delle avversarie e una ottima prestazione in pedana di lancio di Stella Turazzi che, come aveva fatto per le Italian Softball Series, è rientrata in Italia da Canada: troppo allettante l’occasione di giocare, e magari ottenere anche un buon risultato finale, una Coppa dei Campioni.

In vantaggio subito alla prima ripresa (con quattro punti) le torinesi non hanno mai dato l’impressione di essere in difficoltà, allungando al secondo (due punti) e al quarto (altri due). Solita trascinatrice il capitano Sara Avanzi (1 su 3 con un doppio, un rbi e un punto segnato) e, come detto, buona presenza di Stella Turazzi che ha chiuso con una sola valida concessa e 8 K.

IL TABELLINO DI LA LOGGIA – NIKA  

La seconda partita di giornata per il Rhibo era quella contro le svedesi del Leksand, inizialmente programmata per la prima giornata del torneo e rinviata a causa della pioggia.
Una bella sfida, soprattutto perché i due pitcher partenti, Lindsey Beisser e Lindsey Meadows, hanno i numeri per renderla equilibrata. Invece non è andata così: Beisser è stata praticamente perfetta e lanciato una no-hit, subendo un punto in apertura, ma per effetto di un errore della difesa. Dall’altra parte l’olandese, ex Bollate, ha cominciato a essere colpita fin dalla prima ripresa (Fama, Avanzi e un doppio di Beisser), nella quale il Rhibo ha preso il largo con 3 punti.

Un singolo di Carlucci e uno di Avanzi al secondo inning hanno portato il punteggio sul 4-1. Messe sotto pressione le svedesi non hanno retto l’impatto e continuato a commettere errori che alla fine hanno portato altri due punti al quarto, mentre alla quinta ripresa il definitivo 7-1 è arrivato grazie ai singoli di Giorgia Necco e Lucia Carlucci, nel frattempo Meadows era stata sostituita in pedana da Hjelm.

IL TABELLINO DI LA LOGGIA - LEKSAND

Nella terza partita di giornata è arrivata la terza vittoria, con Greta Cecchetti in pedana. 3-0 alle tedesche del Wesseling, affrontate con le altre lanciatrici, Beisser e Turazzi, impegnate in prima e in campo esterno. L’equilibrio è stato maggiore di quanto si potesse immaginare alla vigilia, ma la giornata è stata lunga e l’attacco piemontese ha forse risentito della stanchezza, mentre Cecchetti ha svolto il suo compito alla grande, con 13 k, e sole 3 (innocue) valide subite.

I punti vittoria arrivano al terzo (2) e quarto (1) inning. Si comincia con un singolo di Alessia Di Maio, poi errore difensivo sul sacrificio di Fama, bunt di sacrificio di Avanzi e doppio avanzamento, singolo di Beatrice Ricchi e due punti a casa. Il terzo è frutto di un  singolo di Bosdachin, avanzamento si sacrificio di Turazzi, rubata e corsa a casa sull’eliminazione in diamante di Di Maio.

IL TABELLINO DI LA LOGGIA - WESSELING

Ora il Rhibo guida la classifica a punteggio pieno, insieme a Joudrs Praga e Terrasvogels Haarlem, di cui si parla in questo articolo, e i prossimi appuntamenti per la squadra allenata da Maria Grazia Barberis saranno contro Caroussel (Russia), Eagles e Joudrs (Repubblica Ceca). Un’altra giornata lunga e dura da tre partite.

TUTTI I RISULTATI, LE CLASSIFICHE, LE STATISTICHE E IL CALENDARIO

Nel frattempo in Friuli Venezia Giulia il maltempo ha messo a dura prova il calendario, ma non scoraggiato l’organizzazione, anche se per il Fiorini Forlì è stata una giornata di totale riposo forzato e la squadra di Calixto Soca Miyar tornerà in campo mercoledì mattina alle 10.00 contro le olandesi dello Sparks.

TUTTI I RISULTATI, LE CLASSIFICHE, LE STATISTICHE E IL CALENDARIO AGGIORNATO DELLA COPPA COPPE