Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

ISL, ultima giornata per due posti nei playoff

Ultima giornata del campionato della Italian Softball League e tanti sono ancora i verdetti da emettere. L’unica certezza è l’accesso ai playoff e il primo posto nel girone B dello Specchiasol Bussolengo.
A dire la verità, anche il Rhibo La Loggia, nel girone A, è già certo di giocare le semifinali scudetto, nel tentativo di difendere il titolo conquistato lo scorso anno, ma una doppia sconfitta in casa contro Staranzano, con contestuale doppia vittoria del Bollate a Caronno, retrocederebbe le piemontesi dal primo al secondo posto; anche una sola vittoria darebbe la certezza del primo posto, cristallizzando la classifica così come è ora.

Il match più importante della giornata del girone A è indubbiamente la sfida di La Loggia, tra Rhibo e Staranzano, perché se per La Loggia serve almeno una vittoria per confermare il primo posto del gruppo, le Stars possono ancora sperare di scavalcare il Bollate e nel secondo posto. Saranno fondamentali i rendimenti delle lanciatrici, con Brandino opposta a Cernecca e Beisser contro Endicott.
Dal canto suo Bollate, che affronta il derby contro il Rheavendors Caronno, potrebbe effettuare il sorpasso. Ci crede il manager, Luigi Soldi: “possiamo ancora tentare di arrivare primi; è molto difficile perché dovrebbe esserci una combinazione di risultati. Staranzano che vince due partite a La Loggia e noi che vinciamo due incontri a Caronno. La nostra concentrazione sarà tutta sul mantenere la seconda posizione, per passare ai play off: Staranzano, nostro diretto avversario, ha un solo risultato possibile, ovvero la doppia vittoria con la combinazione di un nostro passo falso. Qualsiasi altro risultato ci permetterebbe di fare l'esperienza fantastica dei play off: dico fantastica perché per la mia giovanissima squadra, il solo respirare l'aria della semifinale sarebbe un tesoretto di esperienza incredibile da portarsi dietro per la prossima stagione”.
Chiude la giornata un ininfluente Legnano-Banco di Sardegna Nuoro, tanto che è stata perfino annullata la gara di recupero del girone di andata che si sarebbe dovuta giocare domenica.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE A

Nel girone B, invece, detto del Bussolengo, la lotta per il secondo posto è aperta addirittura a tre squadre. Un finale incerto dovuto anche dal fatto che il Caserta, che a inizio anno si è visto rinviare numerose partite per pioggia, dovrà ancora recuperarne quattro (sei in totale sono le partite da giocare). Susanna Mancini Caserta in pedana (Cantini-Oldmanagency)Una mezza dozzina di vittorie, con contemporanea doppia sconfitta del Fiorini Forlì sabato a Collecchio, consentirebbe alla squadra campana di arrivare seconda. Lo stesso Collecchio, con una doppia vittoria contro Forlì, potrebbe ancora sperare, a patto che lo stesso Forlì compia un passo falso negli ultimi recuperi di martedì 17 giugno, con Caserta. Una situazione molto intricata, ma allo stesso tempo avvincente che renderà succoso il menù di questi ultimi quattro giorni di gare.
Bussolengo giocherà in trasferta a Caserta scenderà in campo per l’onore e per eliminare di fatto la squadra di Aguiar dalla possibilità dei playoff. Le veronesi, infatti, hanno già la certezza di giocare la semifinale scudetto e sono anche irraggiungibili al primo posto; il loro target, però, è quello di chiudere la regular season con il 100% delle vittorie. Se così fosse vorrebbe dire partire con una doppietta contro Caserta e di fatto togliere ogni possibilità, ancora in essere dal punto di vista aritmetico, alle biancorosse di raggiungere i playoff. Tra Bussolengo e Caserta, peraltro, si giocheranno 4 partite, recuperando domenica anche quelle non disputate all’andata. È evidente che le campane se vogliono sperare ancora in una più che sorprendente qualificazione alle semifinali, dovranno vincerle tutte: puntando sull’energia che il terzetto delle cubane (Aviles, Toledo e il pitcher Lopez) ha saputo infondere al resto della squadra.
Intanto Labadini Collecchio e Fiorini Forlì, che si affrontano in una doppia sfida ad alta tensione sul diamante emiliano, potrebbero togliersi punti l’una con l’altra. Statistiche e rendimento delle due formazioni finora farebbero dire che il favore del pronostico è equamente diviso e che un pareggio potrebbe essere il risultato più probabile: tutto dipenderà da quale delle due forti lanciatrici della nazionale che ha a disposizione, Mara Papucci e Ilaria Cacciamani, il manager Calixto Soca Miyar deciderà di schierare contro Maddie Holub.
Chiude il programma Dino Bigioni Unione Fermana-Old Parma Taurus (che giocheranno anche domenica per il recupero delle gare dell’andata), unica sfida che inizierà alle 17.30.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE B

LIVE E PLAY BY PLAY

La foto di copertina è di Dalila Spinello (Oldmanagency)