Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Terza giornata di ISL: alla ricerca di riscatti e conferme

Sabato di Pasqua dedicato alla terza giornata della Italian Softball League. Una giornata che potrebbe segnare un importante crocevia della stagione, soprattutto per quel che riguarda il girone B, nel quale va in scena la sfida tra due delle tre squadre che guidano la classifica a punteggio pieno: Bussolengo e Fiorini Forlì si affrontano per la leadership e ne potrebbe approfittare il Labadini Collecchio che, nel derby contro l’Old Parma Taurus, ha la possibilità di proseguire nel cammino perfetto; il derby però rappresenta una incognita in più e non sarà una partita semplice per le ragazze di Longagnani. A Montegranaro va in scena invece il confronto tra Dino Bigioni Unione Fermana e Caserta, ancora alla ricerca della prima vittoria.

Cerca la prima affermazione stagionale anche il Legnano, anche se non potrà trovarla in questo fine settimana, visto che il derby contro il Caronno  non si giocherà a causa delle previsioni del tempo avverse. Le due capoclassifica, Bollate e Rhibo la Loggia, sono altresì impegnate in trasferta, rispettivamente a Staranzano e Nuoro: confronti certamente interessanti, soprattutto perché si vedranno all’opera quattro lanciatrici di grande valore, che potrebbero dominare le partite.

Nel girone A Bollate e La Loggia cercheranno di mantenere lo stesso passo: il pronostico pende leggermente dalla parte della formazione lombarda, visto che affronta una delle neo-promosse, le Stars di Staranzano, mentre la Loggia ha una trasferta difficile a Nuoro. Attenzione però, per quel che riguarda Bollate, alle difficoltà che si potranno evidenziare nella sfida alla lanciatrice straniera Mkayla Endicott che, nella prima partita ha già dimostrato di essere un’arma terribile a favore delle goriziane. Per ciò che concerne la rotazione dei lanciatori, Luigi Soldi non ha ancora deciso, ma è probabile che, come successo negli scorsi week-end, una partita sarà lanciata interamente da Cecchetti e l'altra sarà divisa tra Nicolini e Boniardi. "Noi andremo a Staranzano sempre alla ricerca di due buone prestazioni e non del risultato”, dice il manager bollatese. “Sono convinto che quando si lavora bene e sul campo le prestazioni sono buone, i risultati arrivano poi di conseguenza.” Unica defezione quella di Rocchi.

In Sardegna va in scena un vero e proprio big-match, tra Banco di Sardegna e Rhibo La Loggia. Il buon esordio della rientrante Paola Cavallo fa ben sperare le sarde, che si presentano alla terza di andata (seconda per loro, visto il rinvio della seconda giornata), al completo. A proposito di rinvii per pioggia, Nuoro sembra l’unico campo sul quale, secondo le previsioni del tempo, si potrà giocare regolarmente, mentre su tutti gli altri c’è rischio pioggia. Nella speranza che comunque la giornata si possa completare, di certo, se le piogge fossero così abbondanti da non poter disputare le gare, i recuperi non si giocheranno domenica, giorno di Pasqua, ma in date da definire successivamente. Tornando al confronto tra Nuoro e La Loggia, l’altra lanciatrice di Nuoro sarà Kori Waugh mentre le campionesse d’Italia, dopo il piccolo passo falso del primo turno, hanno dimostrato di essere una squadra molto solida e “ora che abbiamo recuperato quasi tutte le ragazze che avevano avuto qualche problema fisico a inizio stagione (Ricchi, Bosdachin e Dalbesio per esempio), stiamo arrivando alla forma migliore”, afferma il Manager, Maria Grazia Berberis. “Non ho ancora deciso quale sarà la rotazione, ma certamente in pedana andranno Brandino e Musitelli”.

Salta invece la sfida tra Rheavendors Caronno e Legnano, che non si disputerà a causa delle forti piogge previste e verrà recuperata nelle serate del 29 e 30 aprile (martedì e mercoledì, alle 20.30).

Fascino ed entusiasmo suscita il primo derby nella massima categoria tra Old Parma Taurus e LabadiniMelissa Roth Labadini Collecchio in battuta (Maurizio Bonazzi) Collecchio. Anche se, come a Caronno, a Parma è prevista pioggia molto intensa per il pomeriggio di sabato e potrebbe essere a forte rischio la disputa delle due partite. Se invece tutto dovesse procedere regolarmente ci si attende un bel confronto, accesso e senza esclusione di colpi. Sia in casa Parma, sia in casa Collecchio squadre al gran completo e interessante si prospetta la “partita delle straniere” le due pitcher Beatriz Parejo Alonso e Maddie Holub. La spagnola del Parma, sebbene un inizio faticoso, con due sconfitte, sembra avere buoni numeri e cercherà di dimostrarlo; al contrario l’americana del Collecchio ha già fatto vedere grandissime cose (una media pgl di 0.0 con 2 vittorie e 29 K) e vuole confermarsi.

Collecchio, dovesse conquistare la terza doppietta stagionale, cercherebbe di avvantaggiarsi dal confronto diretto tra Bussolengo e Fiorini Forlì, che si sfidano in Veneto e che daranno certamente vita a due partite di altissimo livello tecnico, soprattutto vista la qualità che hanno dimostrato fino a questo momento e alla capacità che hanno di soffrire nei momenti delicati. Come nel caso di Forlì che, la scorsa settimana, ha sì completato la doppietta contro Caserta, ma in entrambi i casi ha vinto di misura.

Questa stessa considerazione dà forza allo stesso Caserta che chiude il programma della giornata, andando a giocare a Montegranaro contro l’Unione Fermana una doppi sfida molto importante sotto il profilo del morale, per entrambe: ancora a quota zero. Il manager delle campane, Armando Aguiar si dice fiducioso di ciò che potrà succedere: “abbiamo una squadra molto giovane, che però cresce di settimana in settimana. Abbiamo avuto poco tempo per lavorare prima dell’inizio del campionato, ma ora stiamo ingranando e contro l’Unione Fermana sarà certamente un altro momento di miglioramento. Ci conforta aver perso di un solo punto contro Forlì, ma sappiamo anche che non sarà semplice perché anche l’Unione Fermana è una squadra solida e che vorrà un riscatto dopo un avvio negativo”.

IL PROGRAMMA COMPLETO E LE STATISTICHE   IL PLAY BY PLAY DELLE PARTITE

Nella foto di copertina una fase della sfida tra Legnano e La Loggia del secondo turno (Cristiano Gatti/Oldmanagency)