Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Caronno conquista il 'Memorial Savini-Contini'

Si è praticamente conclusa la pre-season del softball e, nell’ultimo appuntamento a Parma, bella l’affermazione del Caronno che ha conquistato il Trofeo “Savini-Contini” messo in palio dall’Old Parma e giunto alla decima edizione. Due affermazioni di un solo punto, contro Parma e Rovigo, permettono alla neo-promossa Caronno di guardare con fiducia alla nuova stagione, godendosi anche due premi individuali del torneo: Miglior Battitore Susanna Todeschini  e MVP Anyibell Ramirez; mentre il premio di miglior lanciatore è stato vinto da Alessia Zavaroni del Parma.

2-1 il finale della prima partita, tra Rheavendors e Parma. Gara dominata dalle lanciatrici, 9 strike out per Zavaroni e ben 17 dalla coppia caronnese Ramirez-Moretto. Il punto parmigiano arriva alla seconda ripresa: triplo di Zavaroni, spinta a casa dalla valida di Contini. Caronno fatica ad arrivare in base. Il pareggio arriva grazie al fuoricampo interno di Anyibell Ramirez. Con due eliminati Debora Moretto batte una valida e viene sostituita in base da Monopoli. È quindi la valida di Irene Emanuele che frutta il punto del vantaggio finale.

Lo stesso punteggio chiude anche la seconda partita della squadra caronnese. Entrambe le squadre hanno difficoltà ad arrivare in base. In pedana partono Anyibell Ramirez e Marta Pasqualini, sostituite al quarto inning da Debora Moretto e Giulia Salvan. Nulla di fatto per quattro riprese, alla quinta la Rhea segna: valida di Susanna Todeschini, in seconda su bunt di Giulia Marocchino e a punto su valida di Beatrice Salvioni. Caronno manda in pedana Giulia BolliniSara Temporin giunge salva su errore di Todeschini, ruba la seconda, è in terza su una rimbalzante e segna su volata di sacrificio di Anna Dialba, quindi pareggio. All'inizio della sesta ripresa, dopo una base concessa da Bollini, ritorna in pedana Debora Moretto e si arriva così al tie-break, con Irene Emanuele sul sacchetto di seconda. Un lancio pazzo porta il corridore in terza e il punto decisivo arriva su valida di Silvia Pellegatta. Tre strike-out chiudono l'ultimo attacco del Rovigo.

In chiusura una vittoria netta (5-0) delle padrone di casa dell’Old Parma Taurus sul Rovigo, consegna la classifica finale: vittoria per il Rheavendors Caronno, secondo posto per l’Old Parma Taurus e terzo il Rovigo.