Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Old Parma e Stars Staranzano promosse nell'Italian Softball League

di Fabio Ferrini

Con un cammino perfetto nei playoff Old Parma e Stars Staranzano staccano il biglietto per l'Italian Softball League 2014. Nel weekend le due squadre hanno ottenuto altre 2 vittorie nei rispettivi concentramenti di post season ed hanno chiuso imbattute guadagnandosi così il primo posto e quindi il salto di categoria.

La squadra ducale, impegnata sul proprio diamante, ha prima regolato facilmente il Monnalisa Arezzo Esplode la gioia delle giocatrici dell'Old Parma dopo la vittoria-promozioneottenendo un successo per manifesta al quinto figlio di un ottimo attacco, andato in doppia cifra nelle valide, ma anche di un'ottima prestazione in pedana di Alessia Zavaroni (3 hit concesse con 7 strikeout). Molto più sudato è stato il secondo successo di giornata contro il Rovigo. Alle emiliane, partite in svantaggio, sono serviti ben 2 extrainning prima di poter festeggiare. A decidere sono stati i 5 punti siglati nella nona ripresa.
La giornata si è poi conclusa con la sfida tra Monnalisa Arezzo e Rovigo, dove in palio c'era il secondo posto del girone che dava l'accesso allo spareggio per l'ultima promozione in palio. Le venete si sono imposte nettamente, 8-1 al sesto, grazie al break decisivo a cavallo tra terzo e quarto inning dove hanno siglato 6 punti.

I TABELLINI DELLE PARTITE

Sul diamante di Ronchi dei Legionari le Stars Staranzano hanno fatto anche meglio fugando ogni dubbio sulla loro forza ottenendo 2 affermazioni prima del limite. Il weekend è iniziato con la sfida tra Caronno Rheavendors e Sestese: la squadra lombarda ha fatto un sol boccone delle toscane trascinata dalla one-hit di Debora Moretto, rimandando Le ragazze dello Stars Staranzano festeggiano dopo la promozioneogni discorso promozione all'ultima partita di giornata. Nella seconda gara sul diamante giuliano sono scese in campo le padrone di casa dello Staranzano che non hanno avuto difficoltà ad avere ragione della Sestese. Una quarta ripresa da 9 punti, con il fuoricampo interno da 4 di Margherita Lupetti, ha permesso di chiudere prima del limite, anche grazie alla shutout di Teresa Cernecca che ha concesso solo una valida alle avversarie.
Nella decisiva sfida serale tra Stars Staranzano e Caronno Rheavendors, le giuliane hanno iniziato con il piede giusto andando subito in vantaggio con Elisabetta Marsich. Poi la palla è passata a Serena Filiput che ha controllato molto bene le mazze lombarde concedendo la prima valida solo alla quarta ripresa. Il quinto inning è stato quello della svolta: 6 valide hanno fruttato i 5 punti che hanno scavato un solco incolmabile, poi arrotondato al sesto, dando il via ai festeggiamenti della Stars Staranzano per la promozione in ISL.

I TABELLINI DELLE PARTITE

Al Caronno Rheavendors rimane la consolazione di aver chiuso al secondo posto il girone ed essersi quindi guadagnato lo spareggio, al meglio delle 3 partite, contro il Rovigo per la conquista dell'ultimo posto disponibile per il salto di categoria.

Nella foto di copertina l'Old Parma in posa per la foto di rito dopo le vittorie promozione