Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Il Fiorini Forlì alza la Coppa Italia ISL

Il Fiorini Forlì vince la Coppa Italia 2013 della Italian Softball League, la sesta nella storia della società guidata dal presidente Bombacci, al termine della Final Four disputata sul diamante di La Loggia. Le romagnole hanno battuto in finale le padrone di casa del Rhibo dopo aver superato Bollate in una rocambolesca semifinale.

Nella prima semifinale le campionesse d'Italia del Rhibo LaLoggia passano di misura (2-1) contro una combattiva Unione Fermana, che per 5 inning conduce la gara.
La marchigiane infatti vanno in vantaggio al primo tentativo, Abruzzetti apre con un singolo contro Musitelli, ed avanza successivamente in terza su errore difensivo e lancio pazzo, poi Luconi batte la valida decisiva con due out a carico e difende il vantaggio per 5 riprese macinando un fly-out dopo l'altro.
Musitelli tiene la propria squadra in partita e non concede altre opportunità alle avversarie sino alla fine, permettendo alle compagne di effettuare il sorpasso che vale la partita al sesto inning.
La ripresa inizia con due eliminazioni al volo, poi Dalbesio batte un singolo ed avanza in seconda su lancio pazzo, Avanzi ottiene la base intenzionale e Carlucci batte un doppio che vale 2 punti a casa e la partita, visto che al cambio campo la difesa ottiene i tre out tra cui una determinate eliminazione a casa base.

IL TABELLINO

Il Fiorini Forlì vince la seconda semifinale dopo un'incredibile rimonta contro Bollate e due inning supplementari (4-3 al 9°inn), la protagonista è un'eroica Ilaria Cacciamani che rimane in pedana per tutta la partita e chiude con 2 RBI nel box di battuta.

Bollate domina le prime riprese sorretto in pedana da Greta Cecchetti, che non concede nulla alle avversarie, dopo 3 rimasti in base tra primo e secondo inning la squadra di Lugi Soldi passa in vantaggio al terzo grazie ad un errore difensivo con Kosterink in terza, dopo una base per ball, una rubata ed un bunt.
Il Sanotint lascia altri corridori sulle basi mentre Forlì resta a zero valide fino alla sesta ripresa con Serena Boniardi in pedana per le lombarde, poi al settimo un homer da 2 punti di Elisa Cecchetti manda Bollate sul 3-0.
Nell'ultimo turno d'attacco la situazione del Fiorini diventa ancora più disperata quando i primi due battitori vengono eliminati; ormai con le spalle al muro Montanari batte un doppio a destra, seguito da un singolo di Zauli che la spinge a casa ed un triplo di Gianferro che vale il 2-3, dopo il rientro di Cecchetti nel cerchio Cacciamani batte il doppio che decreta il pareggio.
Al secondo supplementare è ancora Cacciamani a sbloccare la situazione con un singolo interno a basi piene che spinge a casa il punto della vittoria.

IL TABELLINO

In finale La Loggia presenta in pedana Elisa Brandino, mentre il Fiorini oppone Carlotta Onofri; le padrone di casa partono forte con il fuoricampo da un punto di Carlucci, me la romagnole rispondono subito con un doppio di Montanari che spinge a casa Grifagno, in base grazie ad un errore difnensivo.

La partita si ferma per due riprese, dove LaLoggia lascia 4 corridori sulle basi, poi il Fiorini prende il largo, nella quarta ripresa Montanari segna da sola il secondo punto grazie ad una valida interna, due rubate ed un errore, poi Zauli batte un fuoricampo per il 3-1.
Nel quinto inning due errori della difesa piemontese spianano la strada al Forlì che segna altri 3 punti e si porta sul 6-1.
La squadra romagnola gestisce gli ultimi due inning forte del vantaggio acquisito, il secondo punto del Rhibo serve solo per le statistiche, e Forlì può festeggiare la vittoria dopo essere stata ad un out dall'eliminazione qualche ora prima.

IL TABELLINO