Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Weekend di sole doppiette nella serie A2 softball

di Fabio Ferrini

Nessun pareggio ma solo doppiette nel weekend per la serie A2 softball che, come tutti i campionati, ha dovuto fare i conti anche con il maltempo. Così nel girone A si è giocato solo il derby veneto tra Wild Pitch e Dynos Verona. La squadra di Bussolengo ha conquistato due vittorie che la fanno salire a quota 5 in stagione: la prima è arrivata per manifesta con una shutout firmata da Giovinazzo e Padovani, la seconda è stata sempre netta e anche in questo caso le lanciatrici della formazione di casa non hanno concesso punti.

Nel girone B fine settimana a gonfie vele per Caronno e Old Parma. La squadra lombarda ha letteralmente dominato le "cugine" del Saronno imponendosi per manifesta in entrambi gli incontri. Addirittura in gara-1 la sospensione è arrivata dopo solo 3 riprese con un perfect-game di Moretto e Monopoli. Nella seconda sfida il Caronno ha fatto fruttare meglio le valide toccate ed ha condito il successo con un fuoricampo interno di Oddonini. Per l'Old Parma sono state invece due vittorie più sofferte sulle Bulls Rescaldina. La squadra ducale nel primo match ha siglato i suoi punti nella terza ripresa e difeso il vantaggio grazie all'ottima prova di Zavaroni (solo 2 hit concesse), mentre nel replay ha ribaltato lo svantaggio iniziale con una rimonta a cavallo degli ultimi due inning.

Nel girone C, che in settimana aveva visto il ritiro dal campionato da parte del Supramonte, si è giocato solo sul diamante di Chieti dove le Atom's hanno ceduto due volte al Monnalisa Arezzo capace di mettere a referto 20 punti in due partite, con la seconda vinta per manifesta.

IL QUADRO DEL GIRONE A

IL QUADRO DEL GIRONE B

IL QUADRO DEL GIRONE C