Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Cominciano a prendere forma le squadre dell'Italian Softball League

di Davide Bertoncini e Jacopo Brianti

Le squadre dell'Italian softball league si stanno preparando alla nuova stagione, nonostante ci sia ancora parecchio lavoro da fare, soprattutto sul fronte straniere, vediamo la situazione squadra per squadra.

L'Urbe Roma della confermata manager Alessandra Cirelli non tessererà giocatrici straniere, affrontando così l'Isl da neo promossa con una squadra composta totalmente da atlete italiane. Alle conferme in toto della rosa della passata stagione, l'Urbe Roma ha inserito due tasselli, il ricevitore Vittoria Cocozza (classe 92') nel 2012 alla Specchiasol Bussolengo (A2), ma cresciuta nelle giovanili del club romano, e la trentacinquenne lanciatore/interno Susanna Mancini, che torna all'attività agonistica dopo tre anni.

Nel Nuoro softball, confermato il manager cubano Kleyvert Rodriguez Cueto, le prossime settimane saranno decisive per la definizione del roster 2013. "Sicuramente – afferma il team manager Antonello Scrugli – non saranno confermate le due australiane, l'interno Melinda Weaver e la lanciatrice Aimee Murch così come le due ceche, il ricevitore Sabina Borecka e l'interno Tereza Pochobradska. Inoltre non sarà con noi la lanciatrice della nazionale Paola Cavallo, in dolce attesa.
Il nostro intendimento è quello di ingaggiare due atlete straniere, una lanciatrice e un interno, ma stiamo ancora vagliando diverse opzioni."

Il Sanotint Bollate ha già completato e ufficializzato diverse operazioni di mercato, il manager Luigi Soldi nella prossima stagione potrà contare sull'interno/ esterno Elisa Rocchi, di ritorno dal prestito a Saronno, e sull'australiana Kristen Wadwell, lanciatore/interno che torna in Italia dopo la stagione 2011 a Macerata.
La seconda straniera sarà la confermatissima olandese Saskia Kosterink, giunta alla quarta stagione in Italia.
Sul fronte delle cessioni l'esterno Lara Buila è stata ceduta in prestito al La Loggia, e l'esterno Elisa Oddonini è rientrata a Caronno (A2), società con la quale ha avuto luogo una "trade" a 4 giocatori, il Bollate ha acquisito a titolo definitivo Kelly e Melanie Sheldon, mentre la Rheavendors si è assicurata le prestazioni di Deborah Moretto e Giulia Bollini.

Il Collecchio si sta muovendo con la massima discrezione per mettere a disposizione del manager Andrea Longagnani una rosa ampia e di qualità che possa ben figurare nel massimo campionato. Il direttore sportivo Claudio Pessina avrebbe 6 trattative prossime alla conclusione che coinvolgono giocatrici del panorama provinciale, le quali saranno ufficializzate dopo le firme dei documenti, stesso discorso per la giocatrice straniera.

Lo Specchiasol Bussolengo sarà guidato da Adriano Morabito e per il momento i volti nuovi sono le ex sanmarinesi Giulia Villirillo ed Angela Albi, mentre dal Verona arrivano Francesca Vinco e Silvia Refrontolotto.
La società del presidente Scardino è anche in trattativa per il tesseramento di due atlete straniere, una lanciatrice ed un interno.

Il Fiorini Forlì è in fase di rifondazione e punta a ringiovanire la squadra, saranno aggregate al team di ISL 4 elementi delle giovanili, ed è in fase avanzata il prestito di altre 4 giocatrici under 21 proveniente da Macerata e San Marino.
Il manager della squadra romagnola sarà il cubano Calixto Soca Mijar, già coach di varie selezioni nazionali italiane e istruttore all'Accademia di Tirrenia.
Confermate Mara Papucci ed Andrea Montanari, il presidente Bombacci è intenzionato a tesserare una sola straniera, probabilmente nel ruolo di interbase.
Non farà parte del roster Michela Vitaliani che diventerà mamma fra qualche mese.

Anche a Legnano è tempo di rifondare, il confermato tecnico Hector Fernandez avrà a disposizione una squadra che per consolidare il nucleo storico pescherà ampiamente dal vivaio, farà parte del roster anche l'australiana Clare Warwick (probabilmente l'unica straniera tesserata) mentre non scenderanno in campo Rita Dominici (probabile ritiro) e Monica Verga (esperienza di lavoro all'estero).

Le Blue Girls riabbracciano Sara Monari, che torna a giocare a Bologna dopo 5 anni, ed investono nel futuro con l'ingaggio della giovane lanciatrice Sofia Bergamini, che nel 2012 ha giocato nel Wild Pitch Bussolengo.
La società felsinea, che conferma lo staff tecnico ed il roster della passata stagione, è in fase di trattativa per riportare in Italia le venezuelane Gomez e Sojo, l'ufficializzazione delle due straniere dovrebbe quindi chiudere il mercato in entrata della squadra guidata da Giacomo Livi.

L'Unione Fermana sta portando avanti ancora tutte le trattative, al momento non c'è ancora niente di ufficiale, ma il presidente Caminonni conta di completare tutto il roster a fine febbraio.

Anche la squadra campione d'Italia cambia parecchio, Novelli, Mazzarella, Rolla, Tucker, Wiginton e Selden non saranno a Caserta nel 2013 per diversi motivi, al momento sono state uffcializzate le straniere, ovvero la ex-batteria delle Haarlem Sparks, Dagmar Bloeming (lanciatore) e Natalie Timmermans (catcher), e l'interbase americana Emily Bledsoe, proveniente dalla Texas-Tech University.
Non ci sono defezioni per quanto riguarda le giocatrici italiane, tutte confermate, ma il manager Obletter pensa di avere un paio di innesti under 21 per completare il roster.

Diverse novità a La Loggia, che affida la squadra al cubano Armando Aguiar, mentre Maria Grazia Barberis resterà come coach.
La società piemontese cambia tutte le straniere ed ingaggia due olandesi, Femke Van Dusschoten (lanciatore destro) e Anne Blaauwgeers (catcher) ambedue provenienti dall'Almaria Victrix e con esperienze di college USA.
La terza straniera sarà l'interbase americano Amanda Fama (nella foto di copertina), proveninte dalla Concordia Univeristy, iscritta ai campionati NAIA dove la Fama ha chiuso con medie da bomber, .450 di media battuta , 26 fuoricampo e 70 RBI.
Sul fronte italiano si registra l'ingresso di Lara Buila (da Bollate), e di Beatrice Ricchi, esterno/ricevitore, proveniente dal disciolto San Marino.
Putroppo La Loggia nel 2013 dovrà fare a meno di due elementi che hanno deciso di appendere il guantone al chiodo, Chiara Calliero, Serena Chirico oltre a Stella Turazzi, giocatrice simbolo della squadra, trasferitasi all'estero.

Queste ultime due squadre però devono fare i conti con la decisione della nazionale olandese di giocare il campionato professionistico americano NPF, quindi le giocatrici olandesi rimarranno in Italia fino a fine Maggio per poi partire alla volta degli Stati Uniti, salvo nuovi sviluppi.