Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Italian Softball League, parte la finale scudetto

Des Caserta contro Sanotint Bollate: che la sfida abbia inizio.
È la Finale Scudetto 2012: comincia sabato 1° settembre a Bollate, si concluderà sette (o otto, se si andrà alla quinta partita) giorni dopo a Caserta. L'Italian Softball League, iniziata il 24 marzo con la prima giornata di regular season, è giunta al suo epilogo. In campo ci sono 15 scudetti: 12 di Bollate, 3 – gli ultimi e consecutivi – di Caserta.
Bollate non vince dal 2005, Caserta ha dominato la regular season, la Coppa Italia e ha perso solo in finale la Coppa dei Campioni.
Una sfida ricca di fascino e storia. Una serie quanto mai imprevedibile, indecifrabile e impronosticabile. Se, infatti, è vero che potesse essere facile scommettere sulla Des Caserta alla vigilia della stagione, meno favorito dai “bookmaker” era considerato il Sanotint Bollate. È proprio per questo motivo che la serie si preannuncia altamente competitiva e aperta a ogni possibilità.
Lo si capisce anche dalla parole dei due allenatori: Enrico Obletter e Luigi Soldi. In settimana entrambi, nel presentare la sfida hanno avuto modo di elogiare l'avversario. Un po' per scaramanzia, un po' per rispetto, un po' perché effettivamente sono entrambe squadre in grado di produrre moltissimo in attacco (e fanno quasi paura) e hanno una pedana di lancio di livello mondiale, i Manager giocano a carte coperte e non si sbottonano sulle scelte tecniche e tattiche che effettueranno.
La Des Caserta in regular season non ha avuto concorrenti: prima nelle classifiche di battuta (media di squadra .338) e lancio (media pgl 1.47); mentre per il Sanotint Bollate sono state le semifinali a fare la differenza: .333 in battuta (Caserta sempre davanti con .370), ma soprattutto uno straordinario 0.0 di media pgl.
Numeri che rendono ancora più equilibrato il confronto. Una cosa è certa: una serie al meglio delle 5 partite è molto complicata (più di quanto sarebbe una sulle sette): è necessario partire forte, fortissimo. Solo così si può dare un'impronta alla sfida ed è assolutamente il progetto che pervade la mente dei due tecnici e quella di tutte le giocatrici.
Ora tocca a loro, che Scudetto sia!

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLE FINALI:
sabato 1 settembre, ore 18.00 – Campo Ospiate di Bollate – GARA 1
SANOTINT BOLLATE – DES CASERTA
ARBITRI: Mauro Fiorini, Denis Codarini, Stefano Russi – CLASSIFICATORI: Michele Minervino, Vincezo Amoruso
sabato 1 settembre, ore 20.30 – Campo Ospiate di Bollate – GARA 2
SANOTINT BOLLATE – DES CASERTA
ARBITRI: Stefano Russi, Mauro Fiorini, Denis Codarini CLASSIFICATORI: Michele Minervino, Vincezo Amoruso

sabato 8 settembre, ore 18.00 – Stadio San Clemente Caserta – GARA 3
DES CASERTA – SANOTINT BOLLATE
sabato 8 settembre, ore 20.30 – Stadio San Clemente Caserta – EVENTUALE GARA 4
DES CASERTA – SANOTINT BOLLATE
domenica 9 settembre, ore 10.00 – Stadio San Clemente Caserta – EVENTUALE GARA 5
DES CASERTA – SANOTINT BOLLATE

LE FINALI DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

LE STATISTICHE DI STAGIONE REGOLARE E SEMIFINALI 

SEGUI IL LIVE DI TUTTI I MATCH

Al termine della serie di Finale una sintesi di un'ora circa verrà trasmessa da RaiSport1, alle ore 21.00 di giovedì 13 settembre.