Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

A Caserta il big-match della quarta giornata di Italian Softball League

Dopo la convincente doppia affermazione contro il Fiorini Forlì, la capoclassifica Des Caserta ospita il Rhibo La Loggia in quella che è facilmente definibile come la sfida più importante della giornata. Per le piemontesi, che finora hanno perso per strada un paio di partite, contro Titano Hornets e Blue Girls Bologna (le felsinee sono le uniche che per ora hanno inflitto una sconfitta anche a Caserta), si tratta di una trasferta lunga e molto insidiosa.
A Caserta c'è grande attesa per l'esordio di
Tenaya Tucker (catcher/terza base classe '89), arrivata in settimana e pronta a dimostrare il proprio valore. Per il resto, in gara 1 mancherà per squalifica Bianca Novelli, che dovrebbe tornare in campo per gara 2, a meno che un piccolo problema fisico che la affligge non consigli al Manager, Enrico Obletter, di tenerla ferma. Per il resto in casa Des c'è grande carica. Dall'altra parte, le torinesi si aspettano un riscatto in pedana da parte di Jocelyn McCallum, dopo la sconfitta contro Bologna.

La giornata però inizierà già alle 16 con gara 1 del confronto tra Museo D’Arte Nuoro, che torna in campo dopo il turno di riposo, ospitando il Sanotint Bollate. Le sarde sono finora la squadra con la migliore media pgl (1.48) e il miglior rendimento difensivo (soli 3 errori nelle 4 partite giocate). Dall’altra parte Bollate possiede una certezza: si chiama Lindsey Meadows (2Lindsey Meadows in pedana partite giocate e vinte, 0.00 di pgl 13 K e solo 5 valide concesse in 13 inning lanciati). E’ per questo che ci si attende un confronto di alto livello soprattutto in pedana.
Come un po' ovunque in Italia in questi giorni, anche a
Nuoro il problema principale sembra essere il maltempo. Scuole chiuse su indicazione della Protezione Civile e dunque in società sperano che tutto possa procedere in maniera regolare, nonostante le copiose piogge delle ultime ore. Per il resto la squadra è al completo e sta bene, vogliosa di tornare in campo. dopo il turno di riposo della settimana scorsa. Anche la Sanotint Bollate si presenta al gran completo: recuperata infatti Francesca Marazzi, dopo i problemi alla schiena; sarà certamente nel line-up. Per quel che riguarda la pedana di lancio, palla affidata sicuramente a Francesca Betti e Lindsey Meadows. Resta da capire in quale ordine.

Un discreto interesse suscita anche il “derby” (se così si può definire) tra Blue Girls Bologna e Titano Hornets. Le bolognesi sono finora state in grado di “rubare” una partita sia a Bollate, sia a Caserta, sia al Rhibo La Loggia e tutto ciò grazie a Johana Gomez. Nella sua partita le Blue Girls sembrano imbattibili. Servirà una prova superlativa alle Hornets (considerato che finora hanno una bassissima media nel box; .182) per cercare di fermare Gomez.
Ovviamente, alla vigilia è difficile capire quale sarà la rotazione dei lanciatori: le Blue Girls sembrano in grande forma, l'infermeria è assolutamente vuota e l'obiettivo, come dice
Coach Gianfranco Casano: "E' cercare di centrare la prima doppietta stagionale". Cosa che le sammarinesi, invece, vogliono assolutamente evitare, dopo averla subita anche la settimana scorsa, in casa contro Legnano.

Trasferta nelle Marche, infine, per il Fiorini Forlì che deve riscattare la doppia sconfitta (contro Caserta) dell’ultimo turno. Stesso obiettivo, tornare alla vittoria dopo due partite perse (contro Bollate), per il Bigioni Unione Fermana. Molto interessante sarà la sfida tra Kimberly Reeder e Kylie Reynolds, soprattutto per capire se saranno maggiori le possibilità di Forlì di risalire la vetta della classifica, oppure quelle dell’Unione Fermana di lasciare l’ultimo posto. Sempre che le scelte di strategia dei due Manager possano far sì che si trovino di fronte nelle stessa partita. Sarà dunque una sfida tesa, tra due deluse dell'ultimo turno, ma di certo destinata a dare responsi importanti.

IL PROGRAMMA         IL PLAY BY PLAY          LA CLASSIFICA    IL MEDIA GUIDE