Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Polizzi e Sagittarius si fondono per mantenere il softball di vertice in Sicilia

"Uno per tutti, tutti per uno". Il noto motto dei Tre Moschettieri che ha alimentato la nostra fantasia da bambini, oggi, nel 2012, sembra essere stato ripreso e riportato in voga da due squadre molto conosciute nel panorama del softball siciliano. Due Società, due squadre, tante giocatrici: G.S.Polizzi Softball e l'A.S.D Sagittarius Softball, militanti, rispettivamente, nel Campionato di Serie A e di Serie B di palla soffice, decidono di fondersi in un'unica, grande società. 

E' stata una scelta di certo non facile, ma rappresenta una soluzione ottimale per poter garantire la presenza della Sicilia nel panorama nazionale di Serie A. La decisione è stata dettata, o quasi anticipata, dalle vicissitudini che hanno caratterizzato la scorsa stagione sportiva. Infatti entrambe le società si ritrovano annualmente a fare i conti con casse vuote e che non possono essere riempite di sola passione sportiva. Al fine di non veder svanire i sacrifici delle atlete siciliane, che hanno guadagnato una promozione sul campo, e alla luce del fatto che l'eventuale rinuncia al campionato da parte del Polizzi avrebbe comportato la non presenza di una squadra siciliana nel campionato nazionale, le due società hanno trovato una soluzione unanime per continuare a mantenere una squadra ai vertici, dando così la possibilità alle atlete isolane di confrontarsi con il resto d' Italia.

Dirigenti, Tecnici e Atlete del Sagittarius Paterno, con decisione unanime, hanno condiviso un progetto, che segnerà una svolta per il softball siciliano, e che vedrà ragazze di diverse realtà confrontarsi ed unirsi in un unico gruppo, nella consapevolezza che si tratterà di un campionato di transizione, basato sulla massima economicità, considerato che non è prevista nessuna retrocessione, come stabilito dalla FIBS.

E quindi con questo obiettivo le due società hanno creato le basi per realizzare una Franchigia siciliana, che comprenderà tutte le società dell'isola che vorranno condividere il progetto e che porterà alla realizzazione di una nuova società, al fine di continuare ad instaurare i rapporti di collaborazione e stima reciproca, nell'interesse del softball siciliano.