Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Des Caserta prima finalista dell'Italian Softball League: Forlì ko anche in garatre

Il Des Caserta è la prima finalista dell'Italian Softball League. Le campionesse in carica hanno chiuso i conti con il Fiorini Forlì in tre incontri, aggiudicandosi (2-0) garatre al termine di tre inning supplementari.  Una gara da consegnare alla storia del softball per le grandi prestazioni delle due lanciatrici straniere, Reynolds (3bv-10so) e Selden (4bv-7so) che con la collaborazione delle difese, hanno dominato la gara fino al decimo inning. Caserta, dopo una regular season balbettante, ritrova grinta e determinazione; Forlì ha dato il massimo nel confronto di sabato pomeriggio contro la Selden, ma ha finito per pagare il rendimento delle prime due partite.

La valida di Piera Rezza ha sbloccato gara 3 (Pier Andrea Morolli/SKCS)In garatre della semifinale disputata sabato al "Buscherini", la Reynolds ha subito la prima valida al 3°, in cui le campionesse d'Europa sono andate vicine al vantaggio. Concina è arrivata in prima con un singolo lungo linea, ha rubato la seconda  ed è arrivata in terza sulle basi concesse consecutivamente a Gosewehr e Palermi. Due strike out hanno però chiuso l'inning senza danni. La Selden ha invece fatto battere valido Stockford, Pagnini e Michela Vitaliani, tenendo però sempre a distanza le locali dal piatto di casa base.

Al  tie-break il Des ha trovato la seconda valida della gara, con due out, grazie a Gosewehr, che è stata però colta rubando. Nell'ottavo attacco romagnolo,  Carlotta Zauli ha fatto avanzare Sara Avanzi dalla seconda alla terza, ma due strike out ed un colto rubando, consentono alla Selden di rimanere imbattuta. Al nono le due squadre hanno portato il corridore in terza ma senza arrivare a punto. Lo 0-0 di partenza si sblocca invece al 10° inning:  dopo aver eliminato la Mazzarella, la Reynolds tira quattro ball a Priscilla Brandi e subisce una valida da Piera Rezza, che porta a casa la Hoedendors. Un errore del ricevitore sul tentativo di rubata della Rezza consente alla Brandi di segnare il 2-0. Nell'ultimo disperato tentativo, Forli è riuscito a portare Michela Vitaliani in terza base con due battute in diamante,  ma la battuta di Sara Avanzi è stata raccolta da Francesca Concina, che ha dato la vittoria alle campionesse 2010 e 2011 che, a questo punto, possono sognare il tris tricolore.

 La pioggia ha invece fermato gara3 tra Sanotint Bollate e Amga Legnano, durante il secondo inning. Le due squadre sono rimaste sul campo fino a tarda sera, ma senza riuscire a riprendere la partita. Domenica mattina il recupero. Se non sarà possibile giocare tutto verrà rimandato al prossimo fine settimana, con il conseguente spostamento della finale.

Semifinali ISL. Situazione: Fiorini Forlì-Des Caserta 0-3 (1-3, 6-8, 0-2 al 10°);  Sanotint Bollate-Amga Legnano 0-2 (3-7, 2-3).   domenica ore 10: gara3 Bollate-Legnano, a seguire ev. gara4.