Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Italian Softball League sceglie le due finaliste, con Caserta e Legnano in vantaggio 2-0

L'Italian Softball League sceglie le finaliste della stagione 2011. Sabato, sui diamanti di Forlì e Bollate, si giocano infatti le gare decisive delle semifinali, con Caserta e Legnano che partono dal 2-0 ed hanno quindi tre match-ball a disposizione. Le campionesse d'Italia dovranno però cercare la vittoria mancante al "Buscherini" contro un Fiorini che vorrà dimenticare il sabato nero di Caserta con prestazioni di alto livello, come aveva mostrato nel corso della regular season. Jason Kumeroa, che auspica un maggiore aiuto dal line-up (182 di media al San Clemente), punterà ovviamente in pedana su Reynolds e Papucci, sotto tono nelle gare dello scorso fine settimana. Obletter, che invece ha avuto il meglio dalle sue ragazze, oltre ad un tutto sommato rassicurante doppio vantaggio, può dormire sonni tranquilli anche in caso di una eventuale bella per le condizioni di Anjelica Selden. L'altra partente disponibile per Caserta è Carlotta Natti, reduce da una delle più belle prestazioni dell'anno. Sta meglio Giovanna Palermi e sarà regolarmente in campo.
Sulla carta sembra più facile il compito dell'Amga Legnano nel derby con il Sanotint Bollate. Il manager ospite Luigi Soldi non può disporre di Greta Cecchetti (rientrata negli Usa per giocare con il Corpus Christi) ed in questo caso si tratta di una assenza pesantissima, in quanto Ilaria Pino e compagne possono contare su una pedana di lancio di spessore con Lana Tye, Karina Cannon, Michela Musitelli e Daniela Castellani, che possono alternarsi in pedana. Legnano ha chiuso le prime due gare a 392 di media e ripetendosi può chiudere il discorso qualificazione in anticipo. Bollate, che ha pronte le lanciatrici Robinson, Betti e Moretto, darà comunque fondo a tutte le energie per cercare di mettere a segno una rimonta clamorosa.

Semifinali ISL. Situazione: Fiorini Forlì-Des Caserta 0-2 (1-3, 6-8);  Sanotint Bollate-Amga Legnano 0-2 (3-7, 2-3).  Sabato, 18-20,30 ed ev. gara5 domenica ore 10:  Forlì-Caserta (arbitri: Laudani, Magnani, Russi);  Bollate-Legnano (arbitri: Fabrizi, Olivieri, Pelosi)