Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Parte sabato l'Italian Softball league: il Des Caserta punta al tris

Riuscirà il Des Caserta a calare il tris nell'Italian Softball league? E' questo il principale interrogativo del torneo che scatta sabato, con alcune novità importanti: sette giocatrici di scuola italiana sempre in campo, possibilità di schierare liberamente la lanciatrice straniera e obbligo di utiizzare l'interbase Asi in uno dei due confronti in programma per ogni turno. 

L'aumento delle atlete di scuola italiana ha ovviamente cambiato i roster delle dieci formazioni. Il Caserta campione d'italia 2009-2010, guidato dal riconfermatissimo Enrico Obletter, ha scelto una giocatrice proveniente dalla  A2, Francesca Concina (ex Staranzano), per affidarle il ruolo di interbase. Alla corte del presidente Tarabuso sono arrivate anche le promettenti Barbara Galassi, Priscilla Brandi e Carlotta Natti, ed una nuova lanciatrice italiana, Serena Filiput. Anche pensando alla Coppa Campioni, fiducia ad Anjelica Selden, e arrivo di due esterni olandesi, Gosewehr e Hoenderdos. Le tricolori, nell'opening day di Montegranaro, si misureranno con un'Unione Fermana che ha ingaggiato il lanciatore pro Jamee Juarez e l'utility Morgan Parkerson.

Il clou della prima giornata si gioca però a Bollate, dove il Sanotint di Luigi Soldi, che ha prelevato Francesca Vinco da Verona, mette alla prova La Loggia: il team piemontese ha confermato Hardie e De Blaes ed ha richiamato dall'Olanda due ex Legnano, Aimee Murch e Christina Rolla. Il rinnovato Titano Hornets (Dall'Aglio, Janklova e Ravanetti le novità salienti) è chiamato a confrontarsi con un Fiorini Forlì che ha strappato al Caserta Mara Papucci (15-3 nel 2010) e alla Fiorentina Marta Giorgi. Dagli States sono arrivati la lanciatrice Reynolds e il ricevitore Pagnini. 

Dopo quattro anni di assenza, torna nel massimo campionato il Caronno. All'ultimo tuffo la nazionale ceca Kalinova sostituirà in pedana la Nunez, vittima di un incidente stradale, mentre in prima base c'è Jennifer Davis, moglie di Davide Dallospedale, capitano della nazionale italiana di baseball, che aveva già giocato in Italia nel 2007 a Bologna. Le lombarde esordiranno contro un Macerata pieno di giovani talenti.

Il Nuoro, che ha rinforzato il roster con l'accademista Sandra Chiera, Lauren Lupinetti (con esperienze in Giappone e Mosca) e l'olandese Lindsey Meadows, campione d'Europa con le Tex Town Tigers, riceve la visita dell'ambizioso Legnano, che inizialmente si presenta al via con la confermata Warwick e con le novità Lei Dong Hui e Yu Hui Li, provenienti dalla Cina. La regular season si concluderà il 23 luglio, mentre i playoff prenderanno il via, con le prime gare di semifinale, il 10 settembre.

Prima giornata, sabato:  Gara ore 16 Sanotint Bollate-Rhibo La Loggia; ore 17 Rheavendors Caronno-Foresi Mosca Macerata, Titano Hornets-Fiorini Forlì, Museo d'Arte Nuoro-Amga Legnano; ore 18 Unione Fermana-Des Caserta.