Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL DES CASERTA RESTA SUL TRONO DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

da Caserta, Riccardo Schiroli

Il Des Caserta si conferma al vertice del softball italiano chiudendo la serie di finale per lo scudetto alla terza partita. Dopo essere passate di misura (2 vittorie per 1-0) a Forlì, le campane hanno regolato (2-0) il Fiorini sul campo di San Clemente giocando una partita praticamente perfetta in difesa e in pedana di lancio, con Anjelica Selden grande protagonista. In attacco ha fatto la parte del leone Bianca Novelli, che ha spinto a casa il primo punto con un doppio eDvorakova segna il primo punto del Caserta (F.Bagattini-www.fastpitch.it) ha segnato il secondo dopo aver battuto un triplo.
Il Forlì da parte sua ha poco da rimproverarsi. In battuta le romagnole hanno anche fatto buoni contatti, ma la difesa di casa è apparsa davvero impenetrabile nei momenti decisivi.

La partita inizia subito male per Forlì, che al primo vede l'attacco terminare su una linea di Trevisan colta al volo dal seconda base avversario Seguella e al cambio campo concede l'arrivo in prima alla veloce Dvorakova a causa di una difesa non perfetta di Michela Vitaliani. Dvorakova ruba la seconda e segna il punto del vantaggio su un doppio di Novelli a destra, colpito su un lancio dell'americana del Forlì Thorson che appare indirizzato esattamente dove il catcher Avanzi posiziona il bersaglio.

In battuta il Forlì soffre tremendamente i lanci off speed di Selden, che da parte sua è sistematica nel centrare l'area dello strike e lavora in costante vantaggio sui battitori.
Quando Selden concede qualcosa, ci pensa la difesa. Al quarto, con 2 out, Trevisan sorprende la difesa campana con un bunt e sfrutta un brutto tiro in prima di Selden per arrivare in seconda. Zauli colpisce duro, ma trova un gran riflesso della sempreverde (classe 1964) Palermi in terza; la veterana elimina per toccata Trevisan e il pericolo scampa.
Al cambio campo Caserta raddoppia. Novelli spara una cannonata che si infrange contro la recinzione a destra e, aiutata da un rimbalzo che inganna l'esterno del Forlì Stockford, arriva in terza. Trevisan raccoglie in terza la successiva battuta in diamante di Palermi e assiste in prima per il comodo out. Sul tiro, Novelli brucia l'assistenza a casa di Tausaga e segna il secondo punto.

E' un colpo duro per le speranze del Forlì. E di fatto, la festa del pubblico di Casertà può iniziare.

IL TABELLINO       LE INTERVISTE

Lunedì alle 22.30 un'ampia sintesi della partita sarà trasmessa da Rai Sport Uno