Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

VITTORIE ESTERNE DI CASERTA E FORLI' IN GARAUNO DELLE SEMIFINALI ISL

Vittorie esterne di Caserta e Forlì nel prima partita delle semifinali scudetto dell'Italian Softball League. Le campionesse d'Italia in carica si sono imposte (3-0) sul Sanotint Bollate al tie-break dopo aver sofferto tremendamente i lanci della Robinson. All'ottavo inning, però, il Des correva tre volte a casa. Il primo punto lo segnava Mindy Cowles, in terza su rubata, sul singolo di Giovanna Palermi. Dopo il singolo di Natalia Cimin, il triplo di Francesca Seguella fissava il punteggio sul 3-0, difeso poi da Karina Cannon con due kappa ed una eliminazione in diamante.

Gli inning supplementari erano stati dominati dalle lanciatrici. Kate Robinson (4bv-9so) è stata perfetta per cinque inning, permettendo al Caserta di firmare il primo singolo (con Seguella, poi colta rubando) al 6° inning. Il Bollate prima del tie-break ha toccato in valido cinque volte i lanci di Anjelica Selden (5bv-8so in 6rl), ma la difesa campana ha sempre fatto buona guardia.

IL TABELLINO

Sorretto da Kristina Thorson (4bv-10so) e trascinata da un attacco (autore di otto valide complessive, con Tausaga, Mickie Vitaliani e Ray a 2/3) che ha toccato al momento giusto Zhang e Tye, il Fiorini Forlì ha espugnato (5-0 il finale) il "Beppino Colombo" di Legnano con due inning di fuoco. Il nove guidato da Kumerosa passava in vantaggio al 3°:  Andrea Montanari, in prima su un errore della lanciatrice, avanzava in seconda sul bunt di sacrificio di Michela Vitaliani.  La Zhang concedeva la base intenzionale alla Tausaga, ma Eva Trevisan, con un singolo a sinistra, batteva a casa l'1-0 di Montanari. Carlotta Zauli era colpita, ma il Legnano, a basi cariche ed un solo out, riusciva ad evitare altri guai, eliminando Avanzi e Ray.

Legnano ha avuto una buona occasione per pareggiare, con Pino e Castellani in prima su  e seconda, con una valida a testa, e nessun out, ma Kristina Thorson si è salvata con due strike out. Il Fiorini chiudeva il match al 5° con tre punti, grazie al doppio di Michela Vitaliani, al singolo di Tausaga ed al triplo di Ray. Il quinto punto forlivese al settimo sul doppio di Stefany Ray, che mandava a casa Sara Avanzi (base). 

 IL TABELLINO