Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

CASERTA E' IN FINALE DI COPPA CAMPIONI: BATTUTE LE OLANDESI DEL TEX TOWN TIGERS IN SEMIFINALE

Il Des Caserta è in finale di Coppa Campioni. La fantastica galoppata delle ragazze di Enrico Obletter (otto vittorie senza sconfitte) è proseguita venerdì sera nella semifinale contro le olandesi del Tex Town Tigers, battute per 2-0 al termine di una partita bellissima, in cui le nostre ragazze hanno colto l'attimo giusto per vincere. Caserta metteva la testa avanti al 2° attacco, che risulterà poi decisivo: Lisa Birocci apriva la ripresa con un triplo a destra ed andava a casa sul doppio di Mazzarella, in terza sul singolo di Palermi ed a casa sulla volata di sacrificio di Bianca Novelli. Anjelic Selden teneva a freno le olandesi, sostenute a gran voce dal pubblico e rischiava grosso solo al sesto inning, in cui le Tex Town Tigers mettevano due corridori in zona punto, con i singoli di Witteveen e Oosterveld e una battuta in diamante di Vonk. La lanciatrice del Caserta faceva però eliminare la Tuk da Elena Bonato. La Meadows non subiva punti al cambio di campo, ma la Selden chiudeva ogni speranza alle olandesi nell'ultimo disperato assalto. 

Seguella e compagne avranno adesso quasi una giornata di riposo, mentre la formazione olandese cercherà di riagguantare la finale nel match di ripescaggio di sabato mattina contro le Sharx, vittoriose per 2-1 contro le tedesche Tornados.

IL TABELLINO

Le casertane venerdì mattina avevano calato il  settebello imponendosi (4-3) sulle campionesse d'Europa del Dornbirn Sharx. La vittoria delle ragazze di Obletter,  è arrivata al termine di un incontro appassionante, risoltosi dopo otto inning. Le nostre campionesse erano scattate in vantaggio al 6° inning, grazie ad un singolo dell'intramontabile Giovanna Palermi, che spingeva a punto Mazzarella e Birocci. Immediata la risposta del nove di Francesca Fabretto: la Weseman spingeva a casa la Whitt con un triplo e poi segnava su un lancio pazzo.  Un un lancio pazzo consentiva alla Townsend di portare le austriache sul 3-2 nella parte alta del primo inning supplementare. Nell'ultimo attacco, però, Millard e Seguella (entrata in corsia per Mazzarella, mandata in base intenzionalmente) segnavano grazie a due palle mancate. Lanciatrice vincente Karina Cannon, rilievo di un'ottima Lisa Birocci, perdente Danielle Spaulding, che ha sostituito Stacie Townsend. Nel box 2/4 per Millard. 

IL TABELLINO