Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LA PIOGGIA FERMA LE GARE DI BOLLATE E CASERTA; DOPPIETTE PER LA LOGGIA E MACERATA

Il maltempo dimezza il quarto turno di ritorno dell'Italian Softball League. A causa della pioggia non è nemmeno iniziato il derby lombardo tra Sanotint BollateAmga Legnano. Tempo permettendo si recupererà domenica mattina dalle 10. Sempre domenica mattina si proverà a scendere in campo al "San Clemente" di Caserta. Il duello tra Des e Museo d'Arte Nuoro ha preso il via, ma gli arbitri sono stati costretti a mandare tutti nello spogliatoio al 7° inning di garauno sull'1-1. La formazione ospite si era portata in vantaggio al 3°; pareggio delle campionesse d'Italia al 4°. Nelle sei riprese disputate, due le valide concesse da Paola Cavallo; sei quelle battute dal Nuoro su Mara Papucci (2/2 Marchesano).

Si è giocato regolarmente nelle Marche. Il Madige La Loggia ha fatto il pieno a Montegranaro contro l'Unione Fermana e consolida il quarto posto. In garauno le piemontesi, dopo aver subito lo 0-1 in apertura, hanno chiuso i conti tra la seconda e la terza ripresa, rispettivamente con due  (pbc di Vanzulli e Necco) e cinque punti (sei valide complessivi con i singoli decisivi di Hardie, Necco e Barone ed il doppio da due di Degen). Il doppio di Dana Degen al 4° portava i due punti che servivano a chiudere prima del limite. Vincente Brandino, perdente Pistelli. Sorrette da Kelly Hardie (3bv-9so, prima di lasciare l'ultimo turno alla Dowling), le ragazze di Maria Grazia Barberis hanno messo subito la testa avanti con una volata di Stella Turazzi. Il break decisivo al 3° con i doppi di Hardie (3pbc totali) e Degen che hanno portato complessivamente quattro punti.  La Loggia allungava poi con il triplo di Valsania al 4°  e con le valide di Fiorio e Hardie al sesto, che consentiva di chiudere con due "manifeste".

Importante doppietta anche per il Mosca Macerata che ha piegato in volata il Titano Hornets San Marino.  La prima partita era andata alle marchigiane: dopo un botta e risposta al 1° e 3° inning, decidevano al 5° i singoli di Chandler e Monari che fruttavano complessivamente quattro punti. Nella seconda partita, le ragazze sammarinesi di Matteo Tontini si portavano sull'1-0 al 3° con tre errori locali, ma, dopo uno splendido duello tra Megan Brown (2bv-10so) e Mandy Chandler (1bv-11so), non riuscivano ad evitare il prepotente ritorno locale. Il pareggio lo firmava la Chandler con un singolo; la hit di Campalani portava poi altri due punti e la sicurezza della 11^ vittoria del team allenato da Noelvis Gonzales. 

I risultati del tredicesimo turno: Sanotint Bollate-Amga Legnano rinv. pioggia (recupero domenica alle 10);  Unione Fermana-Madige La Loggia 1-9 (5°),  1-8 (6°); Des Caserta-Museo d'Arte Nuoro rinv pioggia (recupero domenica alle 10);  Titano Hornets Mosca Macerata-San Marino 6-2, 3-1. Riposava: Fiorini Forlì. 

Classifica: Legnano 750 (15-5);  Caserta 700 (14-6); Forlì 636 (14-8); La Loggia 591 (13-9); Bollate 500 (11-11); Macerata 458 (11-13); Nuoro 450 (9-11); Titano 375 (9-15);  Unione Fermana 091 (2-20).