Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LEGNANO FA L'ENPLEIN CON MACERATA E RIMANE SOLO IN TESTA ALL'ISL

Arriva dal Piemonte la grande sorpresa del secondo turno di Italian Softball League. La matricola La Loggia, all'esordio assoluto, è riuscita nell'impresa di imporre il pari al Des Caserta campione d'Italia.
Le piemontesi, che hanno avuto il giusto sostegno di Stella Turazzi (4bv-6so), hanno dimostrato la loro forza nella gara d'apertura. Il doppio della Millard portava in vantaggio le campionesse d'Italia, ma al secondo la Dowling rimetteva le cose a posto. Botta e risposta al 4° con il singolo di Seguella e l'homer di Turazzi. Il match si decideva al 5° con 5 punti del Madige (2 spinti a casa dal doppio di Turazzi), che battevano quattro valide ed approfittavano dei tre errori casertani. La formazione tricolore, guidata da Enrico Obletter, è riuscita a portare a casa una vittoria solo nel finale del secondo incontro


In testa alla classifica rimane dunque l'Amga Legnano che ha fatto l'enplein con il Mosca Macerata. Sorretto da Michela Musitelli (2bv) il Legnano ha iniziato il turno con una vittoria in rimonta. Sotto 2-0 al 1° inning a causa del fuoricampo di Cheyenne Jenks, le lombarde hanno dimezzato le distanze al 3° con un doppio di Judd, poi hanno preso il largo al 4° con 5 punti e 5 valide. Al 6° Musitelli firmava un homer, poi Ilaria Pino chiudeva il match in anticipo con un singolo da due punti.  Le ragazze del presidente Pino completavano l'opera in garadue, costringendo la Juarea (one-hit con Forlì) a subire qualcosa come undici valide. Le marchigiane mettevano la testa avanti al 2°, ma Legnano pareggiava al 3° e chiudeva praticamente la gara al 4° con tre punti, con un doppio di Rossini ed un singolo di Magenta. Al resto pensavano Nikolenko e Zhang, che subivano appena tre valide.

Bella doppietta anche per il Fiorini Forlì, a spese del Sanotint Bollate. Le ragazze di Kumeroa hanno aperto garauno con un fuoricampo da due punti di Andrea Montanari ed hanno allungato sul 3-0 al 3° inning. Le lombarde si rifacevano sotto ma Leslie Malerich (5bv-9so) resisteva molto bene e vinceva il duello con la Moretto (7bv-5so, ma anche 7bb). Alle romagnole è bastato invece il punto segnato in apertura, su un errore della difesa lombarda, per fare l'enplein. A fermare le mazze avversarie ha pensato infatti Kristina Thorson, al debutto stagionale dopo aver dato una mano alla squadra nei playoff 2009, che si è presentata con una one-hit impreziosita da nove strike-out. Solo Valentina Marazzi riusciva a battere valida alla professionista Usa.

Si riabilitano anche le Titano Hornets che passano due volte al "Francesco Sanna" di Nuoro, con il Museo d'Arte

I risultati del secondo turno di Italian Softball League: Amga Legnano-Mosca Macerata 9-2 (6°), 5-2; Madige La Loggia-Des Caserta 7-2, 3-6; Museo d'Arte Nuoro-Titano Hornets 2-8, 0-4;  Fiorini Forlì-Sanotint Bollate 4-2, 1-0. Riposava: Unione Fermana. Classifica: Legnano 1000 (4-0); Caserta e Forlì 750 (3-1); Titano Hornets 500 (2-2); La Loggia 500 (1-1); Macerata 250 (1-3); Bollate, Nuoro e Unione Fermana 0 (0-2).