Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SOFTBALL ITALIANO IN LUTTO PER LA TRAGICA SCOMPARSA DI MONIA CARDINALI

Il softball italiano è in lutto per la tragica scomparsa di Monia Cardinali,  ventisei anni,  originaria di Nettuno, ex giocatrice del  Nuoro Softball fino al 2005;  ultimamente portacolori delle Black Angels in serie A2.  Amici, conoscenti e semplici cittadini sono rimasti senza parole  per il modo in cui Monia ha perso la vita:   rimasta coinvolta in un incidente, è stata travolta da un'auto  mentre tentava di scendere dalla sua vettura.  Il terribile incidente si è verificato attorno alla mezzanotte sulla Pontina, in direzione di Latina, di fronte l'azienda farmaceutica Abbott. Monia Cardinali era alla guida di una Fiat Seicento, stava rientrando a casa quando, all'altezza del chilometro 51, forse per un colpo di sonno, ha sbandato e ha perso il controllo della vettura. La ragazza è uscita immediatamente fuori strada, è passata sopra un'aiuola all'altezza dello svincolo per via Selciatella, ed è andata a sbattere contro il guard rail per poi ribaltarsi e finire al centro della carreggiata. Pochi istanti per rendersi conto di ciò che era accaduto, si pensa che la 27enne fosse ancora stordita dall'urto, l'auto era completamente distrutta. Ha cercato quindi di liberarsi e poi sarebbe scesa dalla vettura forse per chiedere aiuto. All'interno dell'utilitaria non sarebbero state trovate tracce di sangue. In quel preciso momento si è consumata la vera tragedia. Una Fiat Punto ha sorpassato un'altra auto, senza accorgersi di ciò che era accaduto pochi istanti prima, ed è andata ad impattare contro la Fiat Seicento ferma in strada, travolgendo anche Monia Cardinali e sbalzando il suo corpo per alcuni metri. La ragazza è precipitata sull'asfalto. Immediato l'intervento dei sanitari del «118», giunti sul posto con due ambulanze. Il primo mezzo ha soccorso Monia trasferendola d'urgenza presso la clinica «Città di Aprilia», il secondo si è occupato del 30enne alla guida della Fiat Punto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Aprilia che hanno aiutato i carabinieri del Nuclero Operativo e Radiomobile ad eseguire i rilievi e a mettere in sicurezza la Pontina, liberando la carreggiata dai pezzi di carrozzeria sparsi ovunque.

Due i testimoni della tragedia: una coppia di fidanzati a bordo di un'utilitaria che è riuscita a frenare in tempo avvistando la Fiat Seicento ferma al centro della strada e notando poco dopo sopraggiungere la Fiat Punto. Monia Cardinali ha lottato tra la vita e la morte fino alle 6:30 di  martedì mattina, quando poi il suo cuore ha cessato di battere. Il corpo è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, presso l'obitorio di Latina per l'autopsia. I funerali si svolgeranno giovedì alle 15.

"La conoscevo da bambina" ha raccontato commosso il suo attuale presidente Alfonso Gualtieri "L'ho sempre seguita nello sport. Anni fa era stata candidata al Guanto d'Oro come migliore interbase, per un soffio non lo vinse. Era una persona eccezionale, sempre solare e altruista".

Il presidente Fibs Riccardo Fraccari ed il suo vice Totoni Sanna, anche in qualità di ex presidente del Nuoro, inviano le sentite condoglianze a titolo personale e a nome di tutto il movimento.