Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LE SEMIFINALI DELL'ITALIAN SOFTBALL SERIES SONO ARRIVATE ALLE SFIDE DECISIVE

Des Caserta e Fiorini Forlì hanno il vantaggio del fattore campo nelle semifinali dell'Italian Softball Series in programma in questo fine settimana. Le regine della prima fase dovranno però confrontarsi con due avversarie, Titano Hornets San Marino e Sanotint Bollate che, in garadue dopo essersi arrese nella prima partita solo al tie-break, hanno dimostrato di non essere per nulla intenzionate a fare le vittime sacrificali. Sarà insomma un fine settimana tutto da gustare per gli appassionati della palla soffice, che cercheranno di dimenticare le disavventure in Coppa Campioni e in Coppa Coppe. Ci sarà però tempo un anno per meditare la vendetta nei confronti di Dorbirn Sharx e Terrasvogels. Per il momento sarà bene però concentrarsi sulle sfide decisive per l'accesso alla finale.  Specialmente dopo quello che è successo a Legnano (con un bruciante bronzo), il Forlì non ha nessuna intenzione di scendere dal trono d'Italia  e per aumentare le proprie chance di qualificazione alla finalissima (al via sabato 5 settembre) ha ingaggiato una professionista Usa, la lanciatrice Kristina Thorson, 25enne compagna di squadra di Jenny Finch e Jessica Sallinger nei Chicago Bandits, dopo aver superato la soglia delle cento vittorie e dei mille strike out con la Berkeley University. Un personaggio che può solo far del bene al nostro softball e siamo certi che l'Otello Buscherini farà registrare il tutto esaurito sabato pomeriggio, quando la Thorson si tufferà nella nuova avventura duellando con una veterana delle pedane italiane, l'australiana Kelly Hardie. E quello che giocherà tra i team di Kumeroa e Soldi sarà subito un  match decisivo. Sotto i riflettori toccherà poi all'azzurra Leslie Malerich sfidare una delle ragazze emergenti, Greta Cecchetti.

Il Des Caserta, che cerca la seconda finale della sua storia dopo quella persa (3-2) contro Forlì nel 2006, contro un  San Marino che ha centrato il secondo playoff consecutivo in due anni di Italian Softball League. Viste le premesse sarà un testa a testa tutto da seguire. In gara3  scontro a distanza tra Jennifer Davis (vincitrice in garauno) e Ashley Hamby. Sotto i riflettori in campo  si affronteranno Lisa Birocci e Anita Rosano (la vincente di garadue).

Semifinali scudetto, sabato (18,30-21) ed ev. domenica (10):  Des Caserta-Titano Hornets San Marino, Fiorini Forlì-Sanotint Bollate. Situazione:  Bollate-Forli 1-1 (4-5 al 10°, 9-2 al 5°); San Marino-Caserta 1-1 (1-3 all'8°, 2-1).  Le vincenti disputeranno la finale: sabato 5/9 gara1-gara2; sabato 12/9 gara3-gara4, domenica 13/9 ev. gara5.

I TABELLINI DI GARA1 E GARA2