Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL TERRASVOGEL PORTA IN OLANDA LA COPPA DELLE COPPE, SCONFITTO IN FINALE L'INDOMITO JOUDRS PRAGA

E' il Terrasvogel a festeggiare alla fine, ed a sollevare la coppa più grande, ma lo Joudrs può essere considerato il vincitore morale della Coppa delle Coppe 2009.
In mattinata le ceche hanno vinto la semifinale di ripescaggio per 8-7 dopo 12 riprese e oltre tre ore di gioco con quasi 40 gradi di temperatura, e dopo poco hanno tenuto testa al Terrasvogel per tutta la partita, rischiando anche di vincere.

La giornata finale è iniziata alle 11.00, la partita tra Joudrs e Sparks è arrivata al settimo inning sul 2-2, al nono la difesa olandese andava in tilt e con due errori lo Joudrs si portava avanti di 3 punti e sembrava aver chiuso i conti.
Haarlem però riusciva incredibilmente a segnare 3 punti sulle valide di Kroesen e Versluis, e si andava avanti con le due squadre che segnavano un punto a testa per due riprese.
Al dodicesimo però Haarlem non riusciva più a recuperare, Lucie Zappova otteneva tre rimbalzanti in diamante dai battitori olandesi e chiudeva la partita.

Dopo la fatica le ceche sembravano la vittima predestinata, ed invece hanno trovato la forza di giocare alla pari con le avversarie.
Il Terrasvogel è passato in vantaggio al terzo con un fuoricampo interno di Gosewehr, ma ha subito la rimonta delle ceche che tra quarto e sesto inning sono andate sul 2-1 grazie ad uno squeeze di Kriklanova ed un singolo di Rychterova.
Lo Joudrs è stato sfortunato soprattutto la quinto, con due corridori sulle basi una potente linea di Rendlova andava a cadere nel guanto dell'esterno centro, ed al sesto le ceche sono state poco lucide a non sfruttare sulle basi alcuni errori della difesa olandese.
Il Terrasvogel scampato il pericolo ha trovato la forza di sorpassare le avversarie nella parte bassa del sesto, il singolo di Van der Kaay ed il doppio di Horeman hanno portato a casa i due punti della vittoria, con una difesa ceca ormai esausta che commetteva anche due errori decisivi.
Nell'ultima ripresa le ceche non ne avevano più, Aimee Murch chiudeva affrontando solo tre battitori.

CALENDARIO TABELLINI E RISULTATI