Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LEGNANO SCENDE DAL TRONO D'EUROPA, BATTUTO IN SEMIFINALE DALL'EX ARMANDO AGUIAR

Finisce l'avventura europea dell'Amga Legnano, battuta nella semifinale casalinga di Coppa Campioni (3-1) dal Carousel Bosco, la squadra allenata dall'ex Armando Aguiar. Le ragazze lombarde hanno compromesso l'incontro nei primi due inning, in cui le russe si sono portate sul 2-0. Un vantaggio che è stato sufficiente vista la grande prestazione di Jocelyn Mc Callum. E' stata una serata difficile. Per capirlo è bastato seguire il primo attacco: Kate Judd batteva un triplo ma le campionesse d'Europa non riuscivano a portare a casa l'interbase. Di Verga e Panepinto le altre due valide italiane.

Il Carousel passava al 1° grazie al doppio di Lupinetti che faceva segnare la Bukharova. Il raddoppio arrivava al 2°:  doppio di Slyunchenko per il punto di Shishkina.  Dopo una lunga fase dominata da Garnett (e Smethurst) e Mc Callum, il Carousel chiudeva definitivamente il confronto al 6° tentativo grazie un singolo della Slyunchenko che mandava a casa la Povarova. Al 7° il Legnano accorciava le distanze: Aguiar, dopo la base concessa a Verga,  toglieva la Mc Callum ed inseriva Eronina. Kate Judd battezzava la nuova entrata con un gran doppio a sinistra. Immediato il rientro della Mc Callum che faceva battere male sia Dominici che Pino e chiudeva la gara, tra lo sconcerto del pubblico di casa, che ha sostenuto con calore le proprie beniamine.

IL TABELLINO