Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL FORLI' CALA IL TRIS IN COPPA CAMPIONI (1-0 ALL'ENSCHEDE), RISCATTO DEL LEGNANO CON IL CAROUSEL (2-0)

La coppia Leslie Malerich-Stacey Nelson contribuisce ad un altro capolavoro, il terzo, per il Fiorini Forlì in Coppa Campioni. Sul diamante di Saronno, le regine d'Italia, sorrette a dovere dalle due lanciatrici, hanno conquistato il primo posto nel girone eliminatorio superando con il minimo scarto (1-0) il Computer Sos di Enschede, al termine di un match appassionante, risolto in pratica nel turno di apertura. La Mc Donald (gran torneo il suo) apriva con un singolo, rubava la seconda ed il puntuale bunt di Michela Vitialiani la faceva avanzare in terza. Tausaga riceveva la base, mentre dalla mazza di Carlotta Zauli partiva la valida che consentiva al Forlì di portarsi subito in vantaggio.

A questo punto le mazze si mettevano da una parte, lasciando la scena alle lanciatrici. La compagine olandese veniva sorretta a dovere dall'austriaca Martina Lackner, mentre le italiane puntavano come al solito su Malerich e Nelson. L'italoamericana ha concesso due valide in tre riprese, la yankee ne ha lanciate stavolta quattro, subendo anche lei due hit.Il Forlì sia al terzo (eliminazione a casa base di Michela Vitaliani) che al settimo (doppio di Halova) avrebbe potuto allungare il passo ma non gli è stato permesso da un avversario ostico, con ottimi elementi, facenti parte della nazionale campione d'Europa.  Degna di nota la prova della Nelson, che sta crescendo di rendimento, che ha tolto ogni speranza nel finale alle orange.

"Sto rivedendo - esulta il presidente Giovanni Bombacci - il Forlì che conosco. Dobbiamo migliorare qualcosina in battuta, ma abbiamo una squadra molto compatta. Abbiamo messo un pezzettino in più con la Nelson, che sta dando respiro alla Malerich. Avanti così".

 IL TABELLINO

E' bastato un inning all'Amga Legnano per vendicare la sconfitta subita martedì mattina contro le Eagles Praga. Martedì sera le biancorosse lombarde hanno infatti scavalcato in classifica il Carousel Bosco Sport (battendolo per 2-0), che si è confermato cliente per niente facile. Le ragazze del presidente Pino sono state però brave ad approfittare dell'unico  calo di concentrazione avversario per vincere la partita. Prima e dopo il quinto inning le mazze italiane sono state messe in difficoltà da una vecchia conoscenza dell'Isl, Jocelyn Mc Callum (arrivata in prestito dal Macerata), che ha ingaggiato un gran duello con Justine Smethurst (4bv), finendo addirittura con una one-hit. Un'impresa che non è servita ad evitare la prima sconfitta alla compagine russa guidata dall'ex Armando Aguiar.

Dopo un equilibrio perfetto durato quattro riprese il Legnano approfittava di due errori della difesa russa per segnare due punti con Magenta e Verga, quest'ultima su un bunt vincente di Panepinto. Strepitoso il finale della Smethurst, che ha subito solo una valida al quinto, chiudendo le ultime due frazioni con sei battitori affrontati. Per le campionesse d'Europa si tratta sicuramente di una vittoria che vale doppio, che consentirà di affrontare con più serenità questa manifestazione.

 IL TABELLINO

 GLI ALTRI RISULTATI