Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL DES CASERTA SUPERA NUORO E RIMANE SOLO IN TESTA ALL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Caserta è nuovamente in fuga dopo la sesta giornata di ritorno dell'Italian Softball League. Le ragazze del presidente Tarabuso hanno rispettato i pronostici contro il Museo d'Arte Nuoro ed hanno approfittato del pareggio del Forlì a San Marino per rimanere sole in testa ad una giornata dalla fine della regular season. Il team guidato da Enrico Obletter ha risolto garauno con due inning devastanti: prima ha segnato tre volte al 3° con quattro valide,  poi altrettanti al 4° con cinque valide. Dodici le valide delle locali, contro le sei concesse da Papucci (vincente) e Tarricone. In garadue si è assistito ad un gran duello tra le lanciatrici straniere Davis (4bv-9so) e Foster (5bv-9so). Il Des passava in vantaggio al 1° con il triplo di Millard ed il doppio di Mazzarella e metteva al sicuro il risultato al 6° con altri due punti, frutto del doppio di Birocci, del singolo di Sanchez e di un errore.

Molto bello anche il duello di Villa Verucchio tra Titano Hornets e Fiorini Forlì. Le sammarinesi risolvevano garauno già dal primo assalto, in cui trovavano tre punti con una base, il doppio di Gosselin, un singolo di Montanari ed un lancio pazzo di Lolli (4bv). Al resto pensava Laura Gerussi (4bv) che capitolava solamente al 4° sui singoli di Tausaga e Avanzi. Appassionante il secondo scontro, che si infiammava solo al 7° inning, dopo sei frazioni dominate da Malerich (4bv-10so) e Hamby (7bv-2so).  Del Mastio andava in base per ball, Mc Donald otteneva un singolo. Le due atlete correvano a casa sul doppio di Michela Vitaliani. Immediata la risposta di Tonya Callahan con un solo homer, che era però l'unico guizzo locale prima della chiusura di Malerich.

 La sorpresa della giornata è arrivata però da Macerata, con la doppietta del Mosca sul Sanotint Bollate. Un risultato che permette alle marchigiane di conservare una piccola speranza per l'ingresso nei playoff.  Nella prima partita le due rivali sono arrivate al sesto inning sull'1-1. Macerata segnava due punti sul triplo di Natti, ma Bollate rispondeva con quattro punti. Macerata agganciava la parità al 7°  con due valide. Nel supplementare un doppio di Dana Degen fruttava due punti alle lombarde, ma un doppio a basi cariche, con tre pbc, di Tollenaere, permetteva un clamoroso sorpasso. In garadue il Mosca si è  permesso poi il lusso di chiudere in cinque riprese. Sorrette dalla ventenne lanciatrice ceca Lucie Zappova (chiamata a sostituire la Mc Callum), che ha firmato uno straordinario perfect game in cinque riprese, le locali hanno messo la testa avanti con il punto di Cerioni sul singolo di Tollenaere, poi hanno travolto Kelly Hardie (10bv in 4rl), costringendola a subire qualcosa come sei punti (due a testa battuti a casa da Natti, Battiìstelli e Rendlova) in un drammatico quarto inning, che ha di fatto messo fine alle ostilità. Per il Macerata è stata una giornata di festa, dopo l'arrivo in mattinata del secondogenito di Marta Gambella, storico capitano delle marchigiane. Il piccolo Mattia, che pesa 3,660 kg ed è già alto 54 cm, va a fare compagnia al fratellino Alessio.

Fa l'enplein anche l'Amga Legnano contro il Cassa Padana Parma. Le ragazze del presidente Pino hanno chiuso la prima partita tra il 1° (due punti e tre valide) e il 3° inning (4 punti e sei valide, con un fuoricampo da tre punti di Ilaria Pino). Lanciatrice vincente una concreta Daniela Castellani. Nella seconda gara le emiliane di Stefano Cenci si sono portate sul 2-0, grazie al singolo di Santucci al 4° e di Marsikova al 6°, ma non sono riuscite a mettere un freno al ritorno delle biancorosse, che sempre al sesto sono arrivate sei volte a casa base con sette hit. In evidenza Panepinto (3/4).

 I RISULTATI DELLA SESTA DI RITORNO

Titano Hornets-Fiorini Forlì               3-1, 1-2

 Des Caserta-Museo d'Arte Nuoro    7-1, 3-0

Mosca Macerata-Sanotint Bollate     8-7 (8°), 7-0 (5°)

Amga Legnano-Cassa Padana Parma 8-1  (5°), 6-2

CLASSIFICA:  Caserta 769  (20-6);  Forli 731 (19-7), Bollate 615 (16-10);   San Marino 538 (14-12); Macerata 500 (13-13); Legnano 423 (11-15);  Nuoro 346 (9-17); Parma 077  (2-24).