Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

BOLLATE-FORLI' E SAN MARINO-CASERTA: LE QUATTRO GRANDI DELL'ISL DI FRONTE NEL QUINTO TURNO DI RITORNO

Entra nel vivo l'Italian Softball League con un dodicesimo turno particolarmente interessante. Il calendario mette di fronte la prime quattro della classifica. A Bollate si affrontano addirittura due delle tre capoliste. Dopo aver approfittato del doppio successo delle campionesse d'Europa con il Caserta, il Sanotint di Luigi Soldi  ha la possibilità di mettere la freccia nei confronti del Fiorini Forlì. Senza Debora Moretto, ma con Greta Cecchetti in garauno, le lombarde vorranno sfruttare la loro arma migliore, la pedana di lancio (1.31 la media squadra) per contenere le romagnole, che stanno lottando con il Legnano per la leadership della media battuta (l'Amga a 292, il Fiorini a 290). Jason Kumeroa deve rinunciare a Serena Filiput, sostituita da Irene Lolli. In notturna grande duello tra Hardie (0.89) e Malerich (0.64), seconda e prima nella media pgl dell'Isl . Il Sanotint potrà contare anche su Brenda De Blaes e Jade Wall, che lunedì lasceranno l'Italia per rispondere alla convocazione della nazionale australiana. Le due sfide di Ospiate potranno essere seguite in diretta sul sito www.radiocittabollate.it

Ma i riflettori di questo quinto turno di ritorno saranno puntati anche sullo scontro di scena a Villa Verucchio tra Titano Hornets e Des Caserta. La formazione campana è stata per diverse settimana sola in vetta e farà di tutto per tornarci; le sammarinesi cercano invece le vittorie per chiudere in anticipo il discorso playoff.  In pedana toccherà a Laura Gerussi, fresca di convocazione per la World Cup di Oklahoma City, e a Lisa Birocci (8-3), mentre promette scintille il testa a testa tra Ashley Hamby e Jennifer Davis.

La matematica non condanna ancora Mosca Macerata, a quattro punti dalla quarta piazza. Le marchigiane hanno un turno favorevole contro il Cassa Padana Parma, ma poi saranno attese da Bollate e Forlì. Le emiliane, condannate ai playout, stanno già pensando alla Coppa Coppe. Lanciatrici partenti di sabato: Campalani e Ronchetti in garauno; Marsikova e Mc Callum (111 strike out, uno in meno di Hardie) in garadue.

Chiude il programma della giornata uno scontro tra Museo d'arte Nuoro e Amga Legnano, due formazioni ormai appagate, che cercano però di trovare la migliore formazione in vista della Coppa Italia e, nel caso delle biancorosse del presidente Pino, per la Coppa dei Campioni, che si svolgerà dal 17 al 22 agosto sui diamanti di Legnano e Saronno. In pedana al "Francesco Sanna" di Nuoro Musitelli e Cavallo in garauno, Smethurst (1.24) e Foster  (109 strike out) in garadue.

 IN CAMPO SABATO - ORE 18.30 E 21

Sanotint Bollate-Fiorini Forlì

Museo d'Arte Nuoro-Amga Legnano

Cassa Padana Parma-Mosca Macerata

Titano Hornets San Marino-Des Caserta

CLASSIFICA:  Caserta, Bollate e  Forli 727 (16-6);   San Marino 590 (13-9); Macerata 409 (9-13); Legnano 363 (8-14);  Nuoro 333 (7-14); Parma 095  (2-19).