Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

BOTTA E RISPOSTA TRA DES CASERTA E FIORINI NEL BIG MATCH DEL QUARTO TURNO DELL'ISL

Finisce in parità la supersfida del quarto turno dell'Italian Softball League tra Des Caserta e Fiorini Forlì. Al "San Clemente" le squadre più in forma del momento si sono date battaglia ed alla fine è arrivato un pareggio auspicabile, anche se le romagnole hanno vinto la gara in cui erano meno favorite e viceversa.  In garauno Malerich, entrata al 6°, si aggiudica un match iniziato da Birocci e Filiput. Lanciato da un fuoricampo di Tausaga, il Forlì si portava sul 2-0, si portava sul 2-2. Una valida di Sara Avanzi mandava poi a casa la Ray per il 3-2 finale. Il Fiorini sulle ali dell'entusiasmo si portava sul 2-0, prima di subire il primo punto del Caserta. Malerich lasciava la pedana a Irene Lolli al 4°, la quale al quinto subiva tre punti, che portavano la squadra di Obletter sul 4-2. A nulla serviva il rientro di Malerich, visto che le campane difendevano il vantaggio molto bene.

L'Amga Legnano ritrova il sorriso conquistando, sul diamante delle Titano Hornets, la seconda vittoria stagionale in garadue grazie ad un fuoricampo di Michela Musitelli da due punti all'ottavo inning, dopo che i sette inning regolamentari si erano chiusi sul 2-2, con le lombarde che hanno provato la fuga per due volte e per due volte sono state raggiunte.  Sorrette da Justine Smerthurst (3bv-10so), le campionesse d'Europa hanno però stretto i denti e nel supplementare hanno segnato i tre punti della vittoria. Un successo che cancella la disastrosa prestazione del pomeriggio.  Dopo aver iniziato bene la gara, con un punto per ripresa (al 3° homer di Kate Judd), fino al 4-1 di metà quarto, le ragazze di Monti van Brunt sono incappate in un turno da incubo, subendo un big inning dalle Titano Hornets da otto punti, frutto di cinque valide e cinque errori.  Le ragazze del presidente Pino, che hanno commesso 8 errori (quattro dell'interbase Judd), sono rimaste senza fiato ed al 6° hanno subito gli altri tre punti che hanno chiuso la gara. Vincente Laura Gerussi, che ha concesso però 8 basi ball. Una vittoria pesante per Ilaria Pino e compagne che lasciano al Parma l'ultimo posto in classifica.

Proprio il Cassa Padana  è l'unica squadra ad aver subito due sconfitte in questo quarto turno. Il Sanotint Bollate ha fatto il pieno allo "Stuard" senza subire punti e si è portato al terzo posto.  In garauno le ragazze di Luigi Soldi hanno collezionato 15 valide (4/4 Marazzi, 3/4 De Blaes e Wade), andando a segno in tutte e cinque le riprese giocate, mentre Debora Moretto ha firmato una "two-hit" con 7so. In garadue è stata Kelly Hardie la protagonista in pedana, con 3bv e 11so,  e in attacco a 2/3. 2/4 per Brenda De Blaes.

Una vittoria a testa anche per Museo d'Arte Nuoro e Mosca Macerata, che restano appaiate in quinta posizione.  La compagine sarda di Antonino Foti  si è imposta nella partita riservata alle lanciatrici italiane, grazie alla prova di Paola Cavallo. Il riscatto marchigiano è stato reso possibile dalla prova della Mc Callum in pedana (4bv-10so) e dai fuoricampo della Rendlova (due, per un totale di 4pbc) e della Tollenaere da 3 punti.  Homerun anche per la Petraskova.

I risultati del quarto turno dell'Italian Softball League

Des Caserta-Fiorini Forlì   2-3,  4-2

Museo d'Arte Nuoro-Mosca Macerata    3-2,  4-11

Cassa Padana Parma-Sanotint Bollate   0-12 (5°),  0-5

 Titano Hornets-Amga Legnano  12-5 (6°), 2-5 (8°)

Classifica: Caserta 875 (7-1); Forli 750 (6-2); San Marino e  Bollate 627 (5-3); Nuoro, Macerata 375  (3-5) , Legnano 250 (2-6) e Parma 125 (1-7).