Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL DES CASERTA NON SI FERMA PIU': PASSA DUE VOLTE A LEGNANO E LASCIA LE REGINE D'EUROPA IN FONDO ALL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Come un rullo compressore, il Des Caserta travolge anche l'Amga Legnano e rimane l'unica formazione imbattuta dell'Italian Softball League dopo sei incontri. Nel clou della terza giornata le ragazze di Enrico Obletter hanno dato un'altra dimostrazione di forza facendo il pieno sul diamante delle regine d'Europa, desiderose di riscatto dopo una partenza al di sotto delle aspettative. Lisa Birocci, nonostante qualche problema di controllo (8bb, ma solo 2bv) e Jennifer Davis (6bv-7so) non hanno fatto sconti nemmeno al line-up lombardo e per le mazze del Des è bastato aspettare il momento giusto per toccare le lanciatrici di casa. Michela Musitelli ha tenuto in partita la propria squadra fino al settimo, in cui ha subito gli ultimi due punti, che hanno permesso al Caserta di andare più tranquillo all'ultimo turno di difesa. Nel secondo incontro, invece, Justine Smethurst è stata una brillante protagonista per tre riprese, al quarto il calo e la fine del match, visto il poco brillante rilievo di Sonja Garrett (9 punti subiti). Legnano ha cercato la rimonta con un bel finale (7 valide in due riprese, con l'homer di Smethurst), ma il ritardo era ormai incolmabile (12-3 prima dell'ultimo assalto). Nel box 3/4 Birocci e Morrow.

Sulla scia della capolista rimane il Fiorini Forlì con due shutout a spese del Cassa Padana Parma. Senza storia il primo confronto con le romagnole scatenate in attacco (13 valide, con Mc Donald e Stefania Vitaliani a 3/4) e sorrette in pedana da Irene Lolli (2bv). L'esordiente Shamblin ha invece reso la vita più difficile alle campionesse nel secondo incontro (8bv, 2/3 Avanzi), che comunque non hanno avuto problemi grazie alla solita Leslie Malerich (6bv-12so), che continua a marciare imbattuta.

Le Titano Hornets devono dividere la posta con il Mosca Macerata. Le sammarinesi vanno a nozze con le giovanissime Natti e Vezzalini (14 bv, 3/4 Fontana e Fleeman, che ha firmato anche un fuoricampo da 2 punti al 1°), poi si devono arrendere alla regina degli stike out 2008, Jocelyn Mc Callum che ne piazza stavolta 17, con sole quattro valide, vincendo il duello con la Hamby, che si arrende dopo 2 inning. Macerata subito sul 2-0, prima di segnare due punti al 5°.

In quarta posizione troviamo il Sanotint Bollate che ha siglato un enplein, con due shutout contro il Museo d'Arte Nuoro. In garauno decidono Debora Moretto, con una no-hit e Valentina Marazzi (3/4, 4pbc), con un fuoricampo da tre punti in apertura, che da il la al successo locale. Un fuoricampo da due punti di Brenda De Blaes al 3° ha invece risolto garadue, caratterizzata dal bel duello tra Kelly Hardie (4bv-15so) e Courtnay Foster (2bv-3so).

 

I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA DELL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Sanotint Bollate-Museo d'Arte Nuoro  7-0 (5°),  2-0; Amga Legnano-Des Caserta 1-4, 6-12; Mosca Macerata-Titano Hornets 0-12 (5°), 4-1; Fiorini Forlì-Cassa Padana Parma 7-0 (6°), 4-0.

Classifica:  Caserta 1000 (6-0);  Forli 833 (5-1);  San Marino 667 (4-2);  Bollate 500 (3-3); Nuoro, Macerata 333 (2-4) , Legnano e Parma 167 (1-5).