Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL DES CASERTA IMPONE LA SUA LEGGE AL MACERATA E RIMANE SOLA IN TESTA ALL'ISL

Il Des Caserta fa la voce grossa anche contro il Mosca Macerata e rimane solo in testa alla classifica dell'Italian Softball League. Le ragazze di Enrico Obletter  hanno dovuto aspettare la quinta ripresa nel primo confronto per avere ragione della lanciatrice Laura Campalani (5bv), ma hanno approfittato di un leggero calo per segnare i tre punti della vittoria.

 Ottima la prestazione di Lisa Birocci, con tre valide e 10 strike out. Le campane hanno fatto il bis sotto i riflettori partendo con tre punti al 1° sulla Mc Callum (8bv) ed al 5° hanno segnato poi i quattro punti che hanno permesso di chiudere in anticipo il match. Lanciatrice vincente Jennifer Davis, che ha lasciato al piatto 11 delle 17 avversarie affrontate. Il punto ospite sul solo homer della Rendlova.

Nel secondo turno dell'Isl spicca anche la doppietta del Fiorini Forlì campione d'Italia sul diamante dell'Amga Legnano, regina d'Europa. Il team di Jason Kumeroa si è prima aggiudicato un match dominato dagli attacchi e finito 9-7 e ha poi completato l'enplein grazie ai tre punti segnati al 5°, con un singolo di Irene Lolli ed un doppio di Michela Vitaliani, che batteva poi a casa il terzo punto personale al 7°.

Al resto ha pensato Leslie Malerich con una one-hit da 5 riprese, con 12 eliminazioni al piatto, prima della chiusura di Filiput.

Si sono invece concluse in parità le altre due sfide del weekend. Il Sanotint Bollate ha vinto la prima gara dell'anno sul diamante delle Titano Hornets. Caricate da un fuoricampo da due punti di Kelly Hardie al primo inning, le ragazze di Soldi si sono portate sull'8-2 a metà terzo inning grazie a tre punti al 2° ed altrettanti al terzo ed hanno rintuzzato il ritorno locale con la bella prova di Debora Moretto (9so). Il riscatto sammarinese è arrivato in garadue al termine  di un inning supplementare al termine di una scelta difesa che ha portato dalla terza a casa Sandra Bosdachin. Alle lombarde non è bastata una Kelly Hardie ispirata (3/3 nel box, 11so in pedana) .  Sette le valide con 9 strike out per la vincente Hamby.

Prima vittoria del 2009 anche per il Cassa Padana Parma che ha vinto garauno a Nuoro, grazie ai sei punti segnati tra il quinto e sesto inning. Le locali, in vantaggio con un doppio di Gentile al 1°, riuscivano a portarsi sul 2-1 dopo il pareggio emiliano, ma andavano ko per quelle due riprese difficili. Vincente Zavaroni, anche se è stato splendido soprattutto il rilievo di Alice Ronchetti (1bv in 4,1rl).

 Il Museo d'Arte Nuoro si riscattava grazie a tre punti segnati  al 2° tentativo di garadue, prima di due punti della tranquillità al quinto. In grande spolvero, nel team sardo di Antonino Foti la lanciatrice Courtnay Foster, che ha chiuso con tre valide e la bellezza di 17 eliminazioni al piatto. Un successo che colloca momentaneamente il Nuoro in quarta posizione, anche se in realtà l'obiettivo delle ragazze del presidente Michele Soro è principalmente quello di evitare i playout.

 

I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DELL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Des Caserta-Mosca Macerata 3-1, 8-1 (5°)

 Amga Legnano-Fiorini Forlì 7-9, 0-4

 Museo d'Arte Nuoro-Cassa Padana Parma 2-7, 5-1

 Titano Hornets-Sanotint Bollate 5-8, 4-3 (8°).

 Classifica:  Caserta 1000 (4-0); San Marino e Forli 750 (3-1);  Nuoro 500 (2-2) , Legnano,  Macerata, Bollate, Parma 250 (1-3)