Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

DES CASERTA SOLA IN TESTA IN UN OPENING DAY DELLA ISL PIENO DI SORPRESE

C'è una sola squadra in testa dopo il primo turno di gare dell'Italian Softball league, che avrà peraltro una coda domenica con il recupero tra Cassa Padana Parma e Titano Hornets, costrette a rinviare la prima uscita a causa del terreno reso impraticabile dalla pioggia.L'Isl 2009 è partita con una serie di sorprese, tutte  concentrate nella gara pomeridiana.

Nel primo incontro, riservato alle lanciatrici di scuola italiana, sono arrivate infatti le sconfitte delle tre semifinaliste della passata stagione. Fa scalpore la caduta del Fiorini Forlì campione d'Europa contro il Museo d'Arte Nuoro. Le romagnole toccano con continuità Paola Cavallo (13 valide alla fine) , ma  la difesa sarda è inespugnabile per cinque inning. Al sesto la svolta: Katie Logan apre la ripresa con un singolo su Serena Filiput  (4bv, prime dell'ingresso di Irene Lolli). La imitano Ambra Collina e Sandra Gouverneur. La difesa locale commette un errore e Giulia Mele porta a casa anche il quarto punto. Al cambio di campo Ray e Stefy Vitaliani confezionano il primo punto delle tricolori che nell'ultimo assalto trovano altri due punti con Michela Vitaliani. Non bastano per evitare un inatteso stop.

Non è andata meglio alle regine d'Europa del Legnano, cadute contro il Mosca Macerata a causa di tre punti subiti al 3° (tre valide subite dalla perdente Musitelli) e più recuperati, nonostante le due segnature al 4° sul singolo di Verga, a causa del punto confezionato dalla Weaver. Le marchigiane brindano con la bella prova della lanciatrice Campalani (8bv-8so); alle locali non è sufficiente la vena offensiva di Morrow (3/4), Pino e Castellani,

Il Sanotint aveva invece messo nel conto di perdere con il Caserta. Non sono bastati i 10 strike out di Debora Moretto per ribaltare il pronostico: dopo le difficoltà iniziali di Papucci (3bv in 1.1), Obletter ha avuto concretezza da Lisa Birocci (2bv-5.2rl), che ha consentito di far fruttare i tre punti siglati dalle compagne nelle prime due riprese: doppio di Birocci al primo e singolo da 2pbc di Millard al secondo.

In garadue sono bastati cinque inning al Legnano per vincere la prima gara stagionale. Carlotta Natti (10bv) fa quel che può per sostituire Jocelyn Mc Callum, ma nulla può contro un line-up desideroso di riscatto. Decisivo un secondo attacco lombardo da sei punti. In battuta brillano Morrow, Pino e Cava, che firmano sette delle dieci valide, mentre la Smethurst si presenta con due valide e 8 kappa in 4 inning.

Le sorelle Vitaliani, al 5°, con una valida di Michela (2/3) ed una volata di sacrificio di Stefania, confezionano invece i due punti della vittoria forlivese sul Nuoro,  impreziosita da una super prestazione di Leslie Malerich (3bv-18so).

L'unica doppietta dell'Opening Day è quello di Caserta a Bollate. Le campane sono dilagate nel primo supplmentare dopo sette inning regolamentari equilibratissimi. Il lancio pazzo di Kelly Hardie consente a Lisa Carpanese ha dato il via al big inning ospite, con sei punti. In precedenza le lombarde di Luigi Soldi si erano portate in vantaggio, prima di ritrovarsi sotto 2-1 e quindi  sul 2-2 a fine sesto. In pedana risolve ancora Birocci dopo una bella partenza di Davis (3bv-10so in 5.1rl)

 I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA DELL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Sanotint Bollate-Des Caserta  1-3, 2-8 (8°); Fiorini Forlì-Museo d'arte Nuoro 3-4, 2-0; Amga Legnano-Mosca Macerata  2-4, 9-0; Cassa Padana Parma-Titano Hornets  rinviate.  Recupero 5/4 dalle 16,15 al "Quadrifoglio".

Classifica:  Caserta 1000; Forli, Nuoro Legnano, Macerata 500 (1-1); Parma, Titano (0-0) e Bollate (0-2)