Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL BOLLATE VOLA IN FINALE: SAN MARINO VA AL TAPPETO ANCHE IN GARATRE. LEGNANO PORTA FORLI' ALLA BELLA

Battendo l'Europromo San Marino anche in garatre, il Sanotint Bollate è la prima finalista delle Italian Softball Series 2008. La formazione lombarda allenata da Luigi Soldi si è imposta per 2-1 in una partita cheha  visto scattare subito in vantaggio le biancorosse grazie ad un solo homer di Brenda De Blaes. Il raddoppio del Bollate arrivava al sesto inning sulla valida al centro di Kelly Hardie, che faceva segnare la Mancini. Tardiva la riscossa delle Titano Hornets, che accorciavano le distanze al settimo tentativo: Sun Yue Fen batteva valido e rubava la seconda e poi veniva sostituita in corsia da Beatrice Ricchi, la quale arrivava a casa sue due battute in diamante. In mezzo a questi tre episodi c'è stata la grande partita delle lanciatrici. Ashley Hamby e Kelly Hardie hanno infatti chiuso con tre valide a testa subite, ma la portacolori dell'Europromo ha impreziosito la sua prova con ben tredici eliminazioni al piatto.

 LA SCHEDA DELLA PARTITA

 L'Amga Legnano ha riaperto invece i giochi contro il Fiorini Forlì,Le due formazioni, dopo la disputa di garatre e garaquattro, vinte dalle ragazze di Aguiar per 4-0 e 4-2, sono sul 2-2 e per stabilire la finalista servirà dunque la quinta partita, in programma domenica mattina alle 10 in Lombardia. Nella terza partita della serie  il nove romagnolo guidato da Giulio Brusa è uscito battuto dal "Peppino Colombo" con un 4-0 frutto di dieci battute valide e di un punto a ripresa, segnati nei primi quattro inning. Al primo turno Kate Judd, in prima per un errore del terza base, segnava sul doppio di Simmonte Morrow; al secondo Murch segnava sul singolo di Rolla; al terzo era invece un lancio illegale di Kasi Carroll a portare dalla terza a casa Ilaria Pino, che era andata in base con una valida. L'ultima segnatura delle campionesse in carica arrivava al quarto: singolo di Morrow e triplo di Rolla. Al resto ha pensato Aimee Murch con la sua esperienza è riuscita a gestire nel migliore dei modi le sei valide confezionate dalle romagnole (2/3 Saporito). L'occasione più ghiotta per rimettersi in corsa il Fiorini l'ha avuta proprio al settimo, ma tre valide (Lolli, Saporito e Bedwell) non sono bastate nemmeno per segnare un punto.

 LA SCHEDA DELLA PARTITA

Daniela Castellani è stata invece la protagonista assoluta di gara-4. Il bomber di Bussolengo ha sorretto a dovere la squadra in pedana di lancio e l'ha trascinata nel box di battuta, chiudendo  a 3/3, con un fuoricampo, un doppio e 4 punti battuti a casa. Una legnata della giocatrice veneta ha praticamente risolto la quarta partita tra Legnano e Forlì già al primo inning. Con Judd e Morrow in base, per una valida ed una scelta difesa, Castellani spediva la pallina lanciata da Leslie Malerich oltre la recinzione al centro esterno. Tre punti che facevano volare le campionesse d'Europa. Ma la notte regalava un'altra gioia all'Amga, firmata Daniela Castellani. Al quinto Rolla riceveva una base per ball  e andava a punto sul doppio della lanciatrice. Forlì, che ha finito battendo due valide in più di Pino  e compagne, dimezzava lo svantaggio al 6° con un fuoricampo da due punti di Christine Bedwell, che veniva accompagnata a casa da Stephanie Ray, che aveva in precedenza battuto valido. Al 7° il Fiorini, con due out, portava Carlotta Zauli,ma Daniela Castellani chiudeva con l'ultimo out di una notte magica.

LA SCHEDA DI GARA-4