Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SCATTANO SABATO I PLAYOFF DI SOFTBALL LE REGINE SAN MARINO E LEGNANO VANNO A FAR VISITA A BOLLATE E FORLI'

di Maurizio Caldarelli

A  due mesi esatti dalla conclusione della regular season, torna l'Italian Softball League con le gare di andata delle semifinali scudetto. La bomba dell'esonero del manager italo canadese Antonino Foti,  avvenuto mercoledì sera,  da parte del Fiorini Forlì, una delle grandi deluse della settimana di copppe, ha animato la vigilia dello scontro tra le romagnole e l'Amga Legnano neocampione d'Europa, che si sono già affrontate in Coppa Campioni, con un 13-0 a favore delle campionesse d'Europa uscenti "Quella partita non fa testo - tuona il presidente forlivese Giovanni Bombacci - a Praga abbiamo giocato sotto tono, senza grinta, senza cattiveria". "Mi scoccia buttare via così un anno così - aggiunge Bombacci - La squadra era più forte dell'anno scorso, doveva far di più. Adesso non rimane che affidarci a Santa Malerich. Noi ci proveremo fino in fondo, questo è sicuro". Il Fiorini dovrà rinunciare a Lisa Dodd, rientrata negli Usa e schiererà quindi solo  due straniere: Kasi Carroll e Christine Bedwell.

Si presenta al gran completo, e con le giocatrici caricatissime, il Legnano, che avrà il vantaggio di disputare le ultime tre gare in casa, essendo arrivato secondo nella prima fase. "Il pericolo maggiore di questa semifinale - dichiara il presidente lombardo Vittorio Pino - deriva dalla voglia di riscatto delle romagnole. Noi ce la possiamo giocare sicuramente alla pari. La Malerich non è l'ultima arrivata, ma la mia squadra è in formissima e non avrà l'assillo della partita secca". "L'unica cosa da verificare - conclude - è il recupero completo delle ragazze dopo le nove partite di Praga ed i problemi fisici accusati da alcune di esse".

 Lanciatrici partenti in questo scontro: Carroll-Murch in garauno, Malerich-Musitelli Romani in garadue.

La novità assoluta di queste semifinali scudetto è rappresentata dalla presenza dell'Europromo San Marino, vincitore, a sorpresa, ma meritatamente della prima fase, che inizia andando a far visita al Sanotint Bollate, finalista nel 2007. "Siamo emozionati - sorride il direttore sportivo Matteo Tontini -Speriamo che la delusione per la sconfitta in Coppa, di cui non sappiamo ancora dare una spiegazione, si tramuti in grinta". Cosa temete? "La società lombarda è un esempio da seguire. Sappiamo di dover iniziare in un ambiente in cui troveremo tanta gente pronta a dare una mano al Bollate. E questo fatto è sicuramente stimolante". Le Titano Hornets si presentano al completo alla trasferta contro il Sanotint, anche se Gerussi e Fen dovrebbero essere preferite a Karen Paviotti in garadue, mentre nella prima sfida toccherà a Ashley Hamby.

Anche il Sanotint Bollate piange per la sconfitta in Coppa Coppe con le Sparks Haarlem ("Le abbiamo battute due volte, nelle eliminatorie e nella semifinale", si lamenta il direttore sportivo Guido Soldi), anche se c'è la consapevolezza di aver davvero dato un esempio alla nazione per aver organizzato una grande competizione. "Nella semifinale - dice il manager biancorosso Luigi Soldi - cercheremo di rifarci della grossa delusione di sabato. Sappiamo di trovarci di fronte un'avversaria motivata contro il San Marino, ma il Bollate ha dimostrato di essere una squadra quadrata, anche se ha mancato il colpo finale". "Ci siamo ben comportati nella regular season e ci siamo meritati di entrare nei playoff. Ma ora vogliamo andarci a guadagnare la finale". Luigi Soldi ha scelto le due partenti: Kelly Hardie e Debora Moretto.

Nella sezione multimedia è disponibile una galleria con LE IMMAGINI DELLE PROTAGONISTE

Italian softball league, semifinali, sabato (ore 18-20.30)

Sanotint Bollate-Europromo San Marino (arbitri Magnani, Soliani, Russi)

Fiorini Forlì-Amga Legnano (arbitri Laudani, Garigliano, Olivieri)

Gara-3, gara-4 sabato 20/9; ev. gara-5 domenica 21/9 a San Marino e Legnano