Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL LEGNANO VIRTUALMENTE IN FINALE, DOPO LE VITTORIE SU PRAGA E CARROUSEL; IL FORLI' PRIMA PIEGA IL TERRASVOGELS POI SI ARRENDE AL PRAGA

Non conosce soste la marcia dell'Amga Legnano, che battendo il Carroussel Bosco si è virtualmente qualificato per la finale di Coppa dei Campioni. Le russe sono uscite sconfitte per 6-2 dal confronto disputato sotto la pioggia con le ragazze del presidente Pino.

LA SCHEDA DELLA PARTITA

Seconda sconfitta a Praga per il Forlì che giovedì pomeriggio, nella seconda uscita dei playoff, si è arreso alla formazione austricaca dello Sharx (4-1 il risultato finale). Dopo tre riprese senza punti, le Dornbirn si portavano in vantaggio al 4°. Al 5° Anter portava a casa Del Mastio, ma il pareggio durava poco: le austriache tornavano in testa ed al sesto allungavano definitivamente. Una sconfitta pesante, che le forlivesi dovranno recuperare nel derby con il Legnano, in programma venerdì mattina.

LA SCHEDA DELLA PARTITA

Le formazioni italiane erano partite con una vittoria nei playoff della Coppa Campioni di softball a Praga. Il Fiorini Forlì si è sbarazzato del Terrasvogels addirittura dopo due supplementari (2-1 il finale), al termine di una gara bellissima, appassionante. Dopo il botta e risposta iniziale con van Heijst a punto sul singolo di Starrenburg e Trevisan portata a casa da Ervin, bisogna aspettare il 9° inning per trovare un vincitore: il bunt valido di Bedwell portava in terza Carroll (che aveva preso il posto in seconda base di Michela Vitaliani), a casa sulla volata di sacrificio di Ervin.

 LA SCHEDA DELLA PARTITA

Con un attacco da 14 valide, con i fuoricampo di Kate Judd e Daniela Castellani, il Legnano ha invece piegato (9-4) il Joudrs Praga, in un match che si è fatto in discesa solo nelle ultime due riprese. La formazione lombarda andava subito  in vantaggio (2-0) anche grazie all'homer di Judd, ma al 3° subiva il sorpasso locale. Al cambio di campo nuovo pareggio delle ragazze di Vittorio Pino, che subivano il 4-3 del Praga ad inizio quarto. I due punti delle biancorosse chiudevano praticamente la gara, visto che Aimee Murch concedeva solo una valida nelle ultime tre riprese alle avversarie.

 LA SCHEDA DELLA PARTITA