Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

BOLLATE ALLA CACCIA DEL PRIMO TITOLO EUROPEO

In contemporanea alla Coppa dei Campioni si gioca anche la Coppa delle Coppe, quest'anno in Italia a Bollate, competizione a cui la società organizzatrice punta molto, dopo i vari tentativi a vuoto della sua lunga storia.
Per l'occasione il Sanotint ha ingaggiato come quarta straniera la lanciatrice venezuelana Mariangee Bogado, giocatrice di livello internazionale che può sicuramente fornire un apporto importante, considerato il fatto che le squadre giocheranno due partite al giorno tutti i giorni.
Il torneo di quest'anno presenta al via 9 squadre, la formula prevede un girone unico all'italiana con le prime quattro classificate che daranno via ai playoff con la consueta formula del "page system", con la cosiddetta semifinale di ripescaggio.
Antorcha (Spagna), Borgerhout Squirrels (Belgio), Comanches Toulon (Francia), Moskovia Marino (Russia), Raging Abbots Brauweiller (Germania), SaBaT Praha (Rep. Ceca), Sparks Harem (Olanda) e Superfund Wanderers (Austria) sono le compagini che contenderanno la coppa alla squadra di Luigi Soldi.
Ovviamente favorite per la zona playoff la olandesi Sparks Harleem, ormai una consuetudine vederle in azione in una delle due competizioni ESF, mentre per il resto si preannuncia un torneo molto equilibrato, sia tedesche, che spagnole, russe, ceche ed austriache possono lottare per gli altri due posti disponibili, mentre francesi e belghe sembrano relegate al ruolo di comparse.
Ovviamente fondamentale sarà l'apporto delle straniere selezionate per il torneo dalle varie squadre, chiamate "pick-up players", che ovviamente sono quasi tutte lanciatrici.
L'Antorcha ha ingaggiato due canadesi, Hartley e Schreier, le Squirrel hanno optato per l'americana Lindgren, mentre il Toulon avrà tra le sue file la nazionale inglese Laura Thompson e l'americana Amanda Nikolenko.
Due americane di buon livello anche per il Moskovia (Calvert e Gonzales) oltre alla nota Daria Shembereva, mentre sia il Brauweiler che il Sabat Praga hanno pescato in casa, ovvero hanno scelto come pick-up players giocatrici nazionali di altre squadre del proprio campionato.
Ben quattro americane sono nel roster delle agguerrite austriache Wanderers, che quindi si preannunciano sulla carta come la terza forza del torneo.
Le Sparks Harleem invece hanno puntato solo su una straniera, la slugger americana Ali Viola, ex Nebraska University, ma il lineup può contare anche sulle solite Kroesen e Klujiskens in battuta, mentre la pedana sarà affidata a Kristi DeVries e Rebecca Suomeru.

CALENDARIO RISULTATI E CLASSIFICHE

SITO UFFICIALE DEL TORNEO