Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL PENULTIMO TURNO DELLA REGULAR SEASON HA SCELTO LE REGINE DELL'ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

La sesta giornata di ritorno dell'Italian Softball League ha scelto le quattro regine dei playoff. L'impresa più bella l'hanno messa a segno le ragazze sammarinesi di Tontini, Bosdachin e Pizzolini, che hanno conquistato uno storico lasciapassare per le semifinali andando a vincere due partite sul diamante del Fiorini Forlì campione d'Europa. Le Titano Hornets si sono aggiudicate al supplementare una prima partita caratterizzata dal maggior numero di valide del Forlì (7 a 4) e dalla one-hit della rientrante Malerich (9so). In garadue decisivo un doppio di Molinari al 6° , a casa sulla battuta di Alice Fiorio. Grande equilibrio in pedana con 4 valide concesse sia da Carroll che da Amby.

La doppietta dell'Europromo ha vanificato la bella vittoria del Caserta sul campo della capolista Legnano. Le ragazze di Obletter, sorrette a dovere da Mara Papucci (6bv), hanno travolto la formazione lombarda con sette punti al 1° ed altri quattro al 4°, collezionando complessivamente 13 valide. In questa gara ci sono stati anche i fuoricampo di Leutele e Seguella. Caserta scattava in testa anche nella seconda partita, con 1 punto al 1° (solo-homer di Leutele) ed uno al secondo, ma Pino e compagne risolvevano la gara al quarto con sei punti, cinque valide (doppio di Judd, triplo di Magenta), facendo scendere dalla pedana Breana De Santa. Inutili i due punti battuti a casa da Pam Mazzarella all'ultimo tentativo. Lanciatrice vincente Aimee Murch.

Bollate pareggia a Macerata e conquista la qualificazione playoff. Le ragazze di Soldi hanno conquistato la vittoria in garauno, poi si sono arrese alle marchigiane, in un duello tra Megan Mac Kenzie (2bv-8so) e Greta Cecchetti.

Il Cassa Padana Parma conquista matematicamente il sesto posto rispettando i pronostici a Nuoro, al termine di due buoni incontri.

 I risultati del sesto turno di ritorno:

Fiorini Forlì-Europromo Titano Hornets 2-3 (8°), 0-1

Mosca Macerata-Sanotint Bollate 2-6, 3-1

Amga Legnano-Des Caserta 4-11 (5°), 6-4

Museo d'Arte Nuoro-Cassa Padana Parma 1-4, 0-1

La classifica: Legnano 731 (19-7); Forlì, Bollate, Titano Hornets 654 (17-9); Caserta 538 (14-12); Parma 423 (11-15); Macerata 308 (8-18); Nuoro 038 (1-25)