Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LEGNANO SOFFRE MA POI DILAGA A NUORO; FORLI' SI SISTEMA AL SECONDO POSTO

Tre doppiette ed un pareggio hanno caratterizzato la prima giornata di ritorno dell'Italian Softball League. L'Amga Legnano come da pronostico ha fatto l'enplein sul diamante della cenerentola Museo d'Arte Nuoro, ma prima di ottenere un roboante 13-1 in cinque riprese in garadue, con 13 valide su Joceline Mc Callum (fuoricampo di Judd e Rolla), ha dovuto soffrire fino in fondo in garauno, subendo addirittura il punto del vantaggio locale al 4° con un singolo di Gentile ed il doppio di Spada. Judd riequilibrava il match al 5°, poi il Legnano trovava la vittoria nel finale.

Al secondo posto della classifica è tornato il Fiorini Forlì,  che ha fatto botttino pieno con il Cassa Padana Parma. Nel primo incontro alle campionesse d'Europa sono stati sufficienti i punti battuti a casa da Bedwell con un  singolo al 1° e da Mirando Ervin con un homer al 4. Di Fontanesi il merito del punto ospite.  Nel secondo confronto il singolo di Ray al 4° ha spinto Michela Vitaliani e Trevisan, quello di Avanzi ha fatto segnare a Del Mastio il 3-0 finale. Al resto ha pensato Kasi Carroll con una one-hit e 8 strike out.

Una one-hit con 12 kappa è stata firmata anche da Kelly Hardie. La lanciatrice australiana ha consentito così al Sanotint Bollate di chiudere sul 2-0 (sacrificio decisivo di Hardie al 1°, doppi di De Blaes e Degen al 3°) il confronto numero due con l'Europromo Titano, già battuto nel pomeriggio grazie ad un big-inning da cinque punti al 3° ed alla bella prestazione di Debora Moretto. Inutili i tre punti delle sammarinesi all'ultimo assalto ed il fuoricampo di Lacy Wood.

L'unico pareggio della giornata è quello tra Mosca Macerata e Des Caserta. Le campane si sono imposte in garauno, ma si sono dovute arrendere in garadue per un punto forzato segnato da Cacciamani (in base con un singolo) su una base ball concessa alla Settlemier, lanciatrice vincente con 5 valide e 5so. Alle lanciatrici del  Caserta, De Santa e Musillo, non è stato sufficiente concedere appena due valide alle giocatrici allenate da Kumeroa.

I risultati della prima giornata di ritorno 

Mosca Macerata-Des Caserta  1-5, 1-0; Sanotint Bollate-Europromo Titano Hornets 7-5, 2-0; Museo d'Arte Nuoro-Amga Legnano  1-2, 1-13 (5°); Fiorini Forlì-Cassa Padana Parma 2-1, 3-0. 

Classifica: Legnano 812 (13-3); Forlì 687 (11-5); Titano Hornets 750 (10-6); Caserta, Bollate e Parma 500 (8-8), Macerata 312 (5-11) Nuoro 062 (1-15).