Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
I giocatori del Senago Baseball celebrano una vittoria (Senago Baseball)

Senago Baseball all'ultimo respiro: conquista gara3 e passa al comando della serie contro la Fiorentina Baseball

Un errore di tiro del terza base gigliato Gabriele Vincenti permette al Senago Baseball di vincere, 4-3 e in walk-off, al “Comunale” di Bollate, la terza partita di una serie che adesso vede la squadra lombarda condurre 2-1 sulla Fiorentina Baseball e che continua domani, domenica 18 ottobre, con gara 4 prevista alle ore 10 e l’eventuale gara 5 alle ore 15. La Fiorentina Baseball di Marco Duimovich, capace di colpire appena 3 valide ma brava ad approfittare di un totale di 9 basi su ball concesse dal monte di lancio avversario, è stata capace di rimontare il momentaneo 2-0 senaghese e portarsi avanti nel sesto inning per poi crollare nel nono inning assieme ad uno scarico Euridis Martinez, arrivato vicino alla partita completa.

Parte meglio il Senago di David Sheldon che, concluso il primo attacco avversario grazie ad un doppio gioco difensivo sul pericoloso Marco Baccelli, trova la prima valida della partita con Bryan Sheldon eliminato tuttavia in seconda base dal tiro dell’esterno centro Tommaso Gozzini. La squadra lombarda trova maggior fortuna nell’inning successivo, che si apre con due singoli consecutivi di Matteo Giordana e Stefano Pistocchi. Una battuta di Matteo Franco in scelta difesa sacrifica Pistocchi in seconda, ma permette a Giordana di avanzare in terza. È lui il punto del 1-0 che arriva grazie ad un singolo interno di Luigi Rotondo, giunto poi in seconda base su un lancio pazzo di un Martinez in apparente difficoltà. Il Senago decide che il momento è propizio e, bruciato Matteo Franco a casa base, segna il 2-0 con la quarta valida dell’inning, che porta la firma questa volta di Matteo Pascoli. Marco Artitzu, partente del Senago Baseball, trova un altro doppio gioco a proteggerlo nel terzo inning. Lo stesso succede però per le mazze locali, con la battuta di Bryan Sheldon che permette alla difesa della Fiorentina Baseball di ribaltare una potenziale situazione negativa iniziata con un leadoff single di Matteo Oldano. La Fiorentina cancella tutto nel quarto inning: Giacomo Cappiello guadagna la terza base su ball dell’attacco di Duimovich e Marco Baccelli capitalizza con un doppio nel gap tra esterno sinistro e centro che porta la squadra toscana ad avere la situazione di corridori in posizione punto. A portare a casa i punti necessari a rientrare in partita ci pensano Tommaso Gozzini e Andrea Biffoli prima della conclusione dell’inning, che arriva con Raffaele Bosi (base su ball) eliminato dal ricevitore Matteo Giordana durante un tentativo di rubata. Martinez va in leggera difficoltà nella parte bassa, dove permette al Senago di farsi pericoloso con due uomini in base, mentre Artitzu chiude alla grande il suo quinto ed ultimo inning di lavoro. Se il Senago Baseball continua a non trovare il colpo giusto contro Euridis Martinez, la Fiorentina Baseball dimostra pazienza contro il nuovo entrato Davide Monticelli, che concede tre basi su ball consecutive a Vincenti, Cappiello e Baccelli prima di mettere strikeout Gozzini e Biffoli. Il punto arriva con una mossa orchestrata dal dugout che, con Bosi in battuta, ordina una doppia rubata casa-terza che riesce alla perfezione e consegna alla Fiorentina il vantaggio. Euridis Martinez chiude il sesto inning con il suo terzo strikeout della partita per poi controllare anche nel settimo ed ottavo inning, infilando altri due strikeout nei confronti di Oldano e Sheldon. Davide Monticelli e il nuovo lanciatore Bryan Sheldon fanno lo stesso per il Senago Baseball, riducendo all’osso le possibilità offensive per la Fiorentina Baseball che nel nono inning collassa con Euridis Martinez che, ad un out dalla vittoria, incassa due singoli consecutivi da Matteo Pascoli e Gianluca Baravalle, che riempiono le basi. Un tiro fuori controllo permette a Freddy Guadagnino, mandato a correre per Pietro Suardi, di arrivare a casa per il pareggio mentre su una rimbalzante di Matteo Oldano vicino al cuscino di terza arriva il punto vittoria con un tiro impreciso del terza base Gabriele Vincenti che regala la vittoria al Senago ed a Bryan Sheldon.

IL TABELLINO

IL PROGRAMMA DELLA FINALE PROMOZIONE TRA SENAGO BASEBALL E FIORENTINA BASEBALL

Al Nettuno BC 1945 basta una vittoria, tutto aperto tra Senago e Fiorentina Baseball