Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Pulzetti e Didder convergono in seconda base (PhBass)

Italian Baseball Series: come cambia il calendario

La Commissione Organizzazione Gare della FIBS ha diramato il programma delle Italian Baseball Series che vedranno impegnate UnipolSai Bologna e San Marino.

Nel corso di un incontro avvenuto alla presenza del Presidente Federale Andrea Marcon e dei Vice-Presidenti Fabrizio De Robbio e Gigi Mignola, le due Società hanno definito di comune accordo che la serie di gare che assegneranno lo scudetto 2020 si svolgeranno a campi alternati come segue:

Gara1 (17/09), gara3 (21/09) e gara5 (23/09, se necessaria) a Bologna 

Gara2 (18/09), gara4 (22/09), gara6 (26/09, se necessaria) e gara7 (27/09, se necessaria) a San Marino, ma con la UnipolSai home team nell’eventuale gara7.

Le partite, disputate sulla lunghezza di 7 inning, inizieranno tutte alle 20:00 e non sono previsti né 20200910 A1BB meetingl’interruzione per differenza punti, né il tie-break; andranno comunque terminate e non si potrà dare inizio a una partita prima della conclusione di quella precedente.

Gli incontri riservati al lanciatore di formazione italiana (AFI) sono gara2 e gara5.

L’obiettivo è quello di creare le migliori condizioni per garantire lo spettacolo e la massima partecipazione del pubblico per una finale che si annuncia appassionante ed equilibrata.

“L’accordo raggiunto fra le Società” ha commentato a caldo il Presidente Marcon “con le quali ero in contatto dal momento in cui si sono qualificate per la finale, è l’ennesima prova dello spirito di collaborazione che ha contraddistinto tutta questa stagione così particolare. Voglio ringraziare ancora una volta tutto il movimento per l’impegno e l’orgoglio messi in campo in questo difficile 2020.”

Marco Landi