Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Una azione in prima base durante Bolzano Baseball - Tecnovap Verona (Monica Pellicioli)

Successo in walk-off per il Tecnovap Verona nel recupero contro il Bolzano Baseball

Il Tecnovap Verona non vuole fermarsi ed al “Lazzarini” di Bolzano (ma il Verona è da considerarsi squadra di casa) archivia il recupero della terza giornata del secondo turno di andata sconfiggendo il Bolzano Baseball anche in gara due, al decimo inning, con il risultato di 4-3. Con questo successo la formazione veronese (4-6) passa da 0 a 4 vittorie nell’arco di una settimana, supera in classifica proprio il Bolzano Baseball (4-8) e si piazza a 3.5 partite dal primo posto attualmente occupato dal Comcor Engineering Modena (7-2), che punta all’accesso ai play off.

Si è trattato di una partita decisamente combattuta dove il Tecnovap Verona riesce a sfruttare al meglio il tie-breaker. Come accaduto nella prima partita del recupero, decisivi per il Bolzano gli errori della difesa e sul monte, errori che non permettono a José Troisi (8IP, 7H, 3R/2ER, BB, 10 K), partente della squadra biancorossa, di festeggiare un possibile risultato positivo.

A segnare per prima è stata la formazione di casa, nel secondo inning, che con due eliminati mette in base il primo corridore con un doppio di Andrea Orrasch (2-4), spedito a casa da un singolo del battitore designato Mirco Zambellan (2-4, RBI), arrivato a sua volta a casa base su un errore difensivo dell’interbase Alessio Piastra su una battuta di Filippo De Boni (2-4). Il Bolzano prova a svegliarsi nel terzo inning con un singolo del primo in battuta Jan Fragiacomo (1-3), ma è nel quarto inning che muovono il tabellone con un singolo da punto nell’esterno destro di Luca Bellinazzi (1-4) contro il partente veronese Julio Almora (5IP, 4H, 2ER, 2BB, 6K). Il Tecnovap Verona prova a ricostruire in attacco con una valida di Mirco Mondo nel quinto inning, ma il Bolzano Baseball riesce ad essere più incisivo e perviene al pari nel sesto attacco sfruttando un singolo del primo in battuta Johan Bravo (che costringe il Verona al cambio sul monte con Dario Guarda entrato a sostituire Almora) e con la battuta decisiva di Luca Gaiga, arrivata con due eliminati e corridore in terza. La squadra di casa si ferma e non riesce a rispondere fino al settimo inning, dove torna avanti 3-2 con le valide consecutive di Filippo De Boni, Vladislav Sirbu (bunt) e del primo in battuta Leonardo Mosconi che permette il punto del vantaggio prima di farsi eliminare in seconda da un tiro del ricevitore Luca Gaiga. I colpi di scena non sono però finiti perché nel nono inning il bolzanino Alessandro Siniscalchi toglie di mezzo il rilievo Guarda con un triplo a destra, mentre un errore difensivo permette il pareggio contro il nuovo entrato Davide Anselmi, lesto tuttavia a chiudere le porte. L’ex firma dei Cincinnati Reds chiude senza problemi anche il decimo inning (dove si era arrivati non senza difficoltà da parte del Bolzano Baseball) mentre a regalare la vittoria nella parte bassa sono un lancio pazzo del rilievo Ruben Divina (che sposta i corridori in posizione punto) ed il singolo di Matteo Nifosì per il walk-off.

IL TABELLINO

CALENDARIO E RISULTATI GIRONE B

CLASSIFICA GIRONE B

STATISTICHE